Cerca

Prendi i soldi e scappa

Già spariti i senatori a vita
Zero presenze in aula

Dalla nomina dello scorso 30 agosto, solo la Cattaneo si è fatta vedere in aula (2 volte). E pensare che lei, Abbado, Piano e Rubbia ci costano un milione l'anno

Già spariti i senatori a vita
Zero presenze in aula

Il 'caso' è scoppiato  lo scorso giovedì, 19 settembre, quando l'aula di Palazzo Madama stava discutendo il decreto legge per la valorizzazione e il rilancio dei beni culturali. E' stato allora che il senatore leghista Stefano Candiani si è alzato e ha chiesto al presidente: "Qui si parla di cultura, dove sono i nostri colleghi a vita?". Cioè il premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia, il direttore d'orchestra Claudio Abbado, l'archistar Renzo Piano e la ricercatrice Elena cattaneo. Assenti. E non era un caso, quello di giovedì: Da quando infatti i 'magnifici quattro' sono stati nominati senatori a vita, l'unica che si è fatta vedere nell'aula di Palazzo Madama è stata la cattaneo: 2 presenze e due votazioni. Su un totale di 14 sedute e 138 votazioni. Gli altri: zero presenze Rubbia, zero Abbado, zero Piano.

Lor signori (e signora) non ci rimetteranno un euro, per le assenze fatte. Il regolamento del Senato prevede, infatti, che ai senatori 'normali' vengano applicate decurtazioni sulla diaria mesile di 3.500 euro per ogni giornata di assenza dai lavori parlamentari. Ma la decurtazione non si applica ai senatori a vita, che quindi a fine settembre intascheranno tutti i 3.500 euro. Cui si aggiungono i 4.800 netti di stipendio, i 4.180 per il supporto collaboratori (da rendicontare), più altri 1.650  di 'rimborso forfettario per spese generali'. In tutto, tra i 9mila e i 13mila euro netti al mese, che moltiplicato per quattro e per dodici mesi fanno 480mila euro netti l'anno. Cioè, un milione con le tasse. Senza tener conto degli uffici a palazzo Giustiniani con tanto di personale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aifide

    22 Settembre 2013 - 12:12

    Per evitare l'aumento dell'IVA. La nomina di senatore a vita dovrebbe essere ONORIFICA ed a titolo assolutamente GRATUITO! Quando impareranno? Mai, e la fine (loro) si avvicina......

    Report

    Rispondi

  • jakson61

    22 Settembre 2013 - 10:10

    Se arriva Babbo Natale a chi dare la colpa a chi regala o a chi riceve? Come se questi signori non avessero abbastanza denaro, invece il povero pensionato ha ricevuto Robin Hood al contrario.

    Report

    Rispondi

  • gicchio38

    22 Settembre 2013 - 07:07

    PERCHE' FORSE CHE NAPOLITANO, SE NON MUORE, QUANDO FINIRA' DI ROMPERE A NOI ITALIANI SIEDERA' UN GIORNO IN SENATO???

    Report

    Rispondi

  • rossodisera

    21 Settembre 2013 - 23:11

    Non si offenda e sopratutto non offenda, comunque dalle mie parti si dice che è facile fare il ricchione con il culo degli altri, in sostanza fare beneficenza con i soldi delle mie e sue tasse è troppo troppo facile. Lei è per caso contento?, io no di certo eppure sono di sicuro più di destra di Lei ma questo non vuol dire che sono fesso. Lei?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog