Cerca

Il sondaggio La7

La profezia di Mentana: Forza Italia peggio del Pdl, ma il centro-destra resta in testa

Pd primo partito, ma non basterebbe per vincere. Bene il M5s: +1,4 per cento

Enrico Mentana

La rinascita di Forza Italia fa perdere voti al Pdl, regalandone ai partiti minori di centro-destra. Lo racconta il sondaggio settimanale condotto da Emg per il tg di La7 del direttore Chicco Mentana. Lo slittamento di preferenze vale un -1,3 punti percentuale: il Pdl aveva un 26,9 per cento dei voti, la settimana dopo Forza Italia ne ha il 25,6. A guadagnarci sono La Destra di Francesco Storace (+0,4), la Lega (+0,3) e Fratelli d'Italia del trio La Russa - Crosetto - Meloni (+0,2).

Se Atene piange... - Il Pd, stando al sondaggio Emg, rimane il partito con più voti: 27,4 per cento, con un +0,1 rispetto alla scorsa settimana. Ma l'area dei partiti di centro-destra, malgrado un calo complessivo, rimane la preferita degli italiani (33,8 per cento, -0,5). Il vantaggio sui partiti di centro-sinistra (che con il suo 33,4 pure registra un -0,1) si assottiglia.

E Grillo se la gode - Dove finiscono i voti persi dalle due coalizioni? Nella plancia del Movimento 5 stelle. La formazione fondata da Beppe Grillo registra uno scatto in avanti da +1,4 punti percentuali. "Era da tempo che il M5s - commenta Fabrizio Masia, direttore Emg - non era protagonista di un risultato del genere". Ad avvantaggiare i pentastellati, prosegue Masia, "è l'impasse dei partiti di maggioranza sull'Iva". Calano anche l'area degli indecisi (-1,3 per cento) e dei tentati dall'astensione (30,7 per cento, -1,5).

Male Letta - Cala anche la fiducia nel governo del premier Enrico Letta. I dati Emg segnalano un -2 per cento: i consensi verso l'esecutivo calano al 34 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    24 Settembre 2013 - 18:06

    Ci sono anch altre opinioni: "Sia chiaro che non intendo minimamente difendere errori o misfatti compiuti in nome del comunismo. Io per primo ne sono sconvolto e indignato. Intendo semplicemente opponili allo stravolgimento della verità....Non mi piacciono i giri di parole e dico subito che "II libro nero del comunismo" è una operazione culturale scorretta, storicamente errata e politicamente tendenziosa. Non è un caso se un intellettuale raffinato come Silvio Berlusconi ne ha comprato migliaia di copie per farne dono. La domanda sorge inevitabile se non altro per ritorsione. Prima di rispondere è opportuna una precisazione filologica e storica. Quando si parla di comunismo si intende il regime sovietico o quello cinese, il cosiddetto "socialismo reale" così come si è realizzato in Europa e nel mondo. Il comunismo a essere precisi non c'entra. Sarebbe come attribuire al cristianesimo, o magari a Cristo stesso, gli orrori delle crociate, la strage degli Albigesi, o le

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    24 Settembre 2013 - 18:06

    i dati li hai presi qui? http://senzapelisullalingua.forumcommunity.net/?t=12466893 -----Da Wikipedia: Alcuni commentatori hanno criticato l'impostazione del testo da diversi punti di vista, in alcuni casi negando al Libro nero (eventualmente con l'eccezione del saggio di Werth) qualunque valore scientifico e storiografico... Courtois sarebbe stato poco scientifico nel chiarire gli obiettivi della ricerca (significato del termine "crimine" e metodo di conteggio delle "vittime"); fazioso (per esempio nel formulare giudizi generali sui regimi comunisti come strutture basate sul "crimine di massa"); o mal documentato (alcuni considerano le cifre riportate dal Libro nero esagerate), benché grossomodo le stesse documentate in altri testi

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    24 Settembre 2013 - 17:05

    Aaaah! da quel libro: ora capisco. Quello che ha distribuito Burlesque!

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    24 Settembre 2013 - 17:05

    impossibile, tu non puoi essere vero! Due giorni fà Libero ha titolato che è stato un flop. Le tue previsioni sono come quelle sulla erielezione di Alemanno, ricordi o vuoi che te la riscrivo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog