Cerca

La riunione a Montecitorio

Pdl, Berlusconi: "Tanto mi arresteranno. Forza Italia al 36%". I parlamentari si dimettono?

Pdl, Berlusconi: "Tanto mi arresteranno. Forza Italia al 36%". I parlamentari si dimettono?

"Sono sicuro che mi arresteranno". Silvio Berlusconi avrebbe confidato il fosco presagio ai gruppi parlamentari del Pdl che si sono riuniti questa sera a Montecitorio. L'occasione è di quelle fondamentali: gli azzurri hanno deciso la strategia da tenere con il governo Letta e le voci filtrate nel tardo pomeriggio, con l'ipotesi di dimissioni in massa (e conseguente, pressoché automatica sfiducia all'esecutivo), sono state confermate dal vertice romano. Il nodo, naturalmente, è quello sul tavolo da qualche mese: la decadenza dell'ex premier. Dopo l'ultimo voto in Giunta (a inizio ottobre) in Senato si voterà a metà ottobre. E a questo proposito, come detto, il Cav è decisamente pessimista. Tuttavia, con i suoi, ha ancora la forza di scherzare: "Il mio epitaffio? Me lo suggerì mia madre: Fu un uomo buono e giusto". Resta l'amarezza di questi "55 giorni di passione, i più brutti della mia vita. Ho perso 11 chili, un chilo per ogni anno di galera che mi vorrebbero far fare. Se sarò in campo, sarò in forma...".

"Forza Italia al 36%" - A fare andare avanti l'ex premier nella sua battaglia politica è l'entusiasmo ritrovato con il ritorno di Forza Italia. "Ho buttato il cuore oltre l'ostacolo, come nel '94. Possiamo puntare al 36%, lo dicono i sondaggi Euromedia". E in questa situazione tesissima, gli onorevoli del Pdl non hanno potuto fare a meno di stringersi intorno al loro (unico) leader, con una grande standing ovation. "Se volete commuovermi - ha detto il Cavaliere tra gli applausi - ci state riuscendo". Di sicuro, commosso o no, l'ex premier è combattivo: "C'è il tripudio della sinistra che ritiene di avermi eliminato con una condanna e con la galera così da poter finalmente arrivare al potere. Ma si illudono". Durissimo anche con la magistratura: "E' in atto un'operazione eversiva contro lo stato di diritto. Mi vogliono far passare alla storia come uno che ruba ai cittadini. Questa vicenda mi ha tolto il sonno. Fino alle 5 del mattino non riesco ad addormentarmi".

di Claudio Brigliadori

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sangiorgio

    28 Settembre 2013 - 23:11

    complimenti! vai per caso a ripetizione dalla pitonessa?

    Report

    Rispondi

  • Frenki

    28 Settembre 2013 - 16:04

    Dovrebbero averti detto da piccolo che il sonno è dei giusti. Non servono altre parole.

    Report

    Rispondi

  • ectosilver

    28 Settembre 2013 - 15:03

    Ma cosa hai scritto caro , pensi di essere intelligente? Pensi che una persona come Berlusconi,che ha creato un'azienda dal nulla, una delle più grandi , con migliaia di dipendenti e senza sovvenzioni statali possa essere ridotta allo stereotipo per bambini deficienti che ti hanno instillato i tuoi cattivi maestri sinistrorsi? Sei solo un fallito caro, uno pseudointellettuale da 3 in italiano.

    Report

    Rispondi

  • ectosilver

    28 Settembre 2013 - 15:03

    Ma cosa hai scritto caro , pensi di essere intelligente? Pensi che una persona come Berlusconi,che ha creato un'azienda dal nulla, una delle più grandi , con migliaia di dipendenti e senza sovvenzioni statali possa essere ridotta allo stereotipo per bambini deficienti che ti hanno instillato i tuoi cattivi maestri sinistrorsi? Sei solo un fallito caro, uno pseudointellettuale da 3 in italiano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog