Cerca

Pellegrinaggio a 9 anni

Il prete di casa Berlusconi rivela:
«Padre Pio ha benedetto il Cavaliere»

Don Andrea Livio, cugino di Silvio, ha raccontato al settimanale «Miracoli» del legame fra il leader azzurro e il Santo di Petralcina

Il prete di casa Berlusconi rivela:
«Padre Pio ha benedetto il Cavaliere»

«La nostra è una famiglia  molto credente, tanto che ha dato al Signore ben 12 suore e 2 preti». Don Andrea Livio, intervistato dal settimanale Miracoli, sta parlando della famiglia Berlusconi. Il prete comasco, infatti è un cugino del Cavaliere, addirittura il suo «consigliere spirituale» secondo quanto riportato dal settimanale.

Don Livio nell’intervista delinea un’immagine di Berlusconi molto diversa da quella che abbiamo imparato a conoscere dal Naomigate in poi: D’Addario, “cene eleganti”, bunga-bunga e intercettazioni delle giovani ospiti di Arcore. «La zia di Silvio, Marina, - racconta don Andrea - era figlia spirituale di Padre Pio», insomma il frate di Pietrelcina sarebbe un punto di riferimento per tutta la famiglia Berlusconi. «La sua presenza e la devozione n ei suoi confronti sono state sempre fortissime in famiglia», don Andrea racconta un episodio finora sconosciuto che addirittura legherebbe San Pio e l’infanzia di Berlusconi: «Padre Pio era anche profeta e leggeva nell’intimo delle persone. Qundo Silvio aveva nove anni, padre Pio chiese alla zia di portargli Silvio perché, disse, quel bambino aveva bisogno di essere benedetto in quanto da grande sarebbe diventato un uomo molto importante e avrebbe fatto grandi cose».

Leggi l'approfondimento di Luciano Capone

su Libero in edicola sabato 28 settembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • IlBecchino

    29 Settembre 2013 - 22:10

    Guardi che Satana, nonostante il tentativo di Padre Pio di esorcizzarlo, è rimasto incarnato nel corpo di Silvio fin da quando aveva nove anni. (Hic manebimus optime - disse)

    Report

    Rispondi

  • IlBecchino

    29 Settembre 2013 - 19:07

    Guardi che Satana, nonostante il tentativo di Padre Pio di esorcizzarlo, è rimasto incarnato nel corpo di Silvio fin da quando aveva nove anni. (Hic manebimus optime - disse)

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    29 Settembre 2013 - 16:04

    Il miglior intervento critico sulle affermazioni di Don Livio è stato sicuramente il suo....! Non si può, soprattutto da parte di un uomo di Chiesa, avere così poco rispetto per un Beato. Grazie.

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    29 Settembre 2013 - 15:03

    Ohibò. si spieghi meglio! Comunque svilire l'immagine di un beato non torna certo ad onore di quel prete! Si tratta forse di un tentativo di canonizzazione ante-mortem, del Berlusca, nuova frontiera del Cattolicesimo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog