Cerca

Lo scacchiere del Pdl

Alfano chiede a Silvio:
fammi sostenere Letta
Rischio scissione nel Pdl

Dopo il discorso di Silvio ai gruppi parlamentari, Angelino ha riunito i ministri. Poi faccia a faccia col Cav a Palazzo Grazioli

Alfano chiede a Silvio:
fammi sostenere Letta
Rischio scissione nel Pdl

Qualcuno, nella sala della Regina di Montecitorio, lo aveva visto applaudire Berlusconi quando richiamava all'unità del partito dicendo che "nessuno riuscirà a dividerci". Ma il 'piano in 7 giorni' con cui il Cavaliere vorrebbe votare la fiducia a Enrico Letta per procedere alle urgenti misure economiche (Iva, Imu, cuneo fiscale) e quindi tornare il prima possibile al voto, deve aver convinto solo in parte il segretario azzurro Angelino Alfano. Il quale nel 'conclave azzurro' non ha voluto certo innescare polemiche, ma concluso il monologo del Cav  ha riunito i ministri Lupi, Lorenzin, Quagliariello, De Girolamo per fare il punto della situazione e decidere le mosse delle prossime ore. E tra le ipotesi discusse dai cinque ci sarebbe anche quella di un ritiro delle dimissioni formalizzata proprio nella mattinata di oggi. Quindi, Alfano ha preso la strada di via del Plebiscito per incontrare Berlusconi in un faccia a faccia a Palazzo Grazioli che potrebbe essere risolutivo. Il segretario procede sulla sua strada, illustrata domenica anche in una telefonata al premier Enrico Letta: spaccare il Pdl in due entità, creando un 'partito nel partito' che gli consenta di sostenere il governo Letta. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • voiturderi

    01 Ottobre 2013 - 16:04

    Ma da che istituto sei uscito!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    01 Ottobre 2013 - 11:11

    ecco un altro finto che si vergogna di dichiarare che è di sx.Bravo vota renzi illuso.Vota pure il partito delle tasse e dei disoccupati per te è la cosa migliore.Io votavo MSI poi ho votato AN quando è nata FORZA ITALIA mi è piaciuto avevo trovato quello in cui credevo,io non sono estremista,quindi ho creduto in Berlusconi e tuttora sono orgogliosa di crederci,come vedi anch'io come la Santanchè vengo da una dx ma che non è dx estrema,informati questa dx è altra cosa.Alfano mi piaceva ma non l'ho mai ritenuto in grado di essere il successore di Berlusconi e a quanto pare avevo ragione,lui crede di aver tirato fuori il quid,ma solo il suo quid.Ognuno è libero di seguire la propria strada come meglio crede,ora lui vuole altro bene si accomodi insieme a tutti quelli che vogliono seguirlo.Forza Italia deve partire con i vecchi propositi ma si possono e si devono anche cambiare le persone altrimenti facciamo come il vecchio PCI,tanti nomi cambiati ma sempre esclusivamente le stesse facce.

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    01 Ottobre 2013 - 11:11

    E voi comunisti, sarebbe ora che guardaste la vostra trave nell'occhio piuttosto che la pagliuzza in quelli altrui...! Ah salutami la tua banda Bassotti s.r.l.del Monte Paschi di Siena, che i giudici comunisti hanno insabbiato, nonostante quel poveraccio che avete buttato giù dalla finestra, pazzi criminali.....!

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    01 Ottobre 2013 - 11:11

    compagno, avevo un contadino che aveva un soprannome pressappoco come il tuo, lui era nientemeno che: ciecagallu, penso che Dio li fa poi li accoppia....! Ma non vi vergognate voi comunisti, di adottare questa tecnica dell'imbroglio, di far credere alla pubblica opinione, che non è affatto cretina come voi pensate, di essere elettori del centrodestra mentre invece siete più comunisti di tutti i vostri padroni messi insieme ? Quando la finirete di essere i maestro dell'inganno e degli imbroglio...lestofanti pezzenti...?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog