Cerca

E chi se lo aspettava

Ius soli, Rosy Bindi aderisce allo sciopero della fame per la cittadinanza agli stranieri

7
Ius soli, Rosy Bindi aderisce allo sciopero della fame per la cittadinanza agli stranieri

Mancava la ciliegina sulla torta al gruppo di parlamentari e governo che stanno aderendo allo sciopero della fame per lo Ius soli. Il quadro adesso è completo visto che ha aderito alla staffetta del digiuno anche la senatrice Rosy Bindi, inspiegabilmente rimasta fuori finora. Un nome di peso come quello della Bindi mancava per mettere la giusta pressione alla maggioranza e spingere la legge per la cittadinanza agli stranieri nati in Italia prima che finisca la legislatura. Peccato però che comunque i voti non ci siano per niente, visto che i centristi di Ap hanno detto chiaro e tondo di non avere intenzione di votare la legge.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • remare2006

    07 Ottobre 2017 - 07:07

    Italiani amanti della patria memorizzate i nomi dei traditori ed alle prossime consultazioni elettorali rottamateli per sempre in modo che non possano più nuocere.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    06 Ottobre 2017 - 21:09

    lo sciopero della fame ormai non funziona più solo un bel suicidio di aderenti funzionerebbe perciò sotto col primo.

    Report

    Rispondi

  • stiffelio

    06 Ottobre 2017 - 17:05

    Se smette di mangiare, poi magari muore...........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media