Cerca

politica

Legge elettorale, Grillo: "Cittadini responsabili se nascerà nuova porcata"

11 Ottobre 2017

0
Legge elettorale, Grillo: "Cittadini responsabili se nascerà nuova porcata"

Roma, 11 ott. (AdnKronos) - "Ma chi, davvero, ha tolto la responsabilità verso i figli dalle mani dei padri? La politica è innanzitutto un'assunzione di responsabilità per il futuro dei nostri ragazzi; quando votate per le mischie di pregiudicati che si stanno costituendo nei vari distretti elettorali è il loro futuro che state uccidendo. Se lasciate che vengano di nuovo cambiate le regole elettorali per far sì che la melma del paese torni in alto ancora una volta saranno i vostri figli a farne le spese". Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog, parlando della riforma della legge elettorale.

"Tradire le generazioni a venire - rimarca Grillo - oggi ha la forma di lasciarle impantanare nei resti della squallida storia recente, io questo non lo perdonerò al Paese: elettori e giornalisti saranno una cosa sola se non resteranno svegli almeno il giorno delle urne. E' poco ricordare, come ha fatto Di Maio, che i cittadini avranno la loro parte di responsabilità se nascerà l'ennesima legge elettorale porcata. Perché la verità è ancora più torbida, non lasciare nulla a chi ci seguirà, ai nostri discendenti, è una cosa che non ha nessuna scusante: figuriamoci se basta qualche ritornello di una stampa asservita a servire da salvataggio morale per i padri nei confronti dei figli. Il susseguirsi ininterrotto di governi abusivi, corrotti, inetti ci ha reso immuni dai sintomi della malattia".

"Dovremmo provare rabbia, nausea, sconforto di fronte a questa malattia cronica e, invece, abbiamo sviluppato degli anticorpi che, a differenza delle normali patologie, invece di salvarci ci condannano alla morte delle idee e della dignità", conclude il garante M5S.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media