Cerca

politica

Legge elettorale, Renzi: "Assurdo parlare di fascistellum"

11 Ottobre 2017

2
Legge elettorale, Renzi: "Assurdo parlare di fascistellum"

Roma, 11 ott. (Adnkronos) - Sulla legge elettorale "c'è chi parla di fascistellum. Abbiamo una torsione verso l'assurdo di commenti che ci definiscono come fotocopia del fascismo. Non so se ci rendiamo conto della gravità, di come la violenza verbale stia inquinando alle fonti la possibilità di ascolto reciproco". Lo ha detto Matteo Renzi alla presentazione del libro di Piero Fassino.

"Questa legge elettorale prevede i collegi in misura minoritaria rispetto alla legge di Mattarella. Dov'è l'elemento fascista sfugge, come l'assurdità del ragionamento", ha aggiunto il leader Pd.

Quanto alla fiducia, "è una possibilità del dibattito parlamentare. Certo, è difficile spiegarlo a Di Maio e Di Battista che anche De Gasperi l'ha usata, non vorrei lo prendessero per un pericoloso dittatore sudamericano".

"Si può discutere dell'opportunità, ma come avete visto io non sono appassionato a questa discussione", ha proseguito il leader del Pd ribadendo: "La fiducia è una possibilità che il diritto parlamentare esprime. Si dice che non si può mettere sui diritti? Io rivendico la fiducia sui diritti civili, non sarebbero passati altrimenti. E non ho visto sconcerto quando è stata messa sul processo penale".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Antghi

    11 Ottobre 2017 - 21:09

    Ma stia calmo quando ci saranno le elezioni Se sarà votato sarà eletto altrimenti tornerà al paesello, da dove viene. E' tanto semplice! Che diamine. Io comunque voterò altro!.

    Report

    Rispondi

  • Antghi

    11 Ottobre 2017 - 21:09

    Ma stia calmo quando ci saranno le elezioni Se sarà votato sarà eletto altrimenti tornerà al paesello, da dove viene. E' tanto semplice! Che diamine.

    Report

    Rispondi

media