Cerca

politica

Rosatellum, perché Grillo non è andato in piazza

Rosatellum

0
Rosatellum, perché Grillo non è andato in piazza

Roma, 13 ott. - (Adnkronos) - "Nero, nerissimo". Chi ha avuto modo di sentirlo nelle ultime ore, descrive così l'umore di Beppe Grillo, che ieri è arrivato a Roma per partecipare alla protesta organizzata dall'M5S in piazza Montecitorio contro il Rosatellum bis ma alla fine è rimasto 'barricato' nella sua stanza d'hotel. A lungo atteso, il garante dei 5 Stelle ha disertato il palco allestito su un furgone davanti al Parlamento, lasciando la scena ai parlamentari e in particolare ai tre 'tenori' Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Roberto Fico, che hanno riscoperto l'unità in questa battaglia contro la legge elettorale targata Pd.

Il motivo del forfait - spiegano all'Adnkronos fonti del Movimento - sarebbe legato al 'trattamento' riservato ieri da tv e siti internet alla manifestazione grillina e giudicato ingeneroso (volendo usare un eufemismo) dall'ex capo politico dei 5 Stelle, che non avrebbe gradito il racconto di una piazza semivuota fornito dai media. Per questa ragione, Grillo ha preferito evitare il contatto con i giornalisti che lo aspettavano sotto l'albergo. Gli unici a vederlo ieri nel tardo pomeriggio sono stati i responsabili della comunicazione di Camera e Senato e il deputato Alfonso Bonafede, i quali dopo un'ora circa hanno lasciato l'hotel a bordo di un taxi, senza Grillo.

La saga dello scontro tra l'ex leader M5S e la stampa si arricchisce dunque di un nuovo capitolo. Se in occasione del suo ultimo blitz romano, uscendo dall'hotel, Grillo si era rivolto ai cronisti dicendo "vi mangerei solo per il gusto di vomitarvi", questa volta il comico genovese ha optato per una rumorosa assenza. Oggi Grillo potrebbe già lasciare la capitale per andare a Torino. Il garante M5S è atteso nel pomeriggio al Teatro Carignano per l'omaggio a Dario Fo e Franca Rame, evento al quale parteciperà anche il sindaco Chiara Appendino. Domani, salvo colpi di scena, Grillo dovrebbe tornare nel Lazio per presenziare all'incoronazione del candidato M5S alla presidenza della Regione, in programma a Marino.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media