Cerca

politica

Ius soli, Minniti: "Impegno solenne, non rinunceremo"

28 Ottobre 2017

0
Ius soli, Minniti: "Impegno solenne, non rinunceremo"

Napoli, 28 ott (AdnKronos) - "Da qui dobbiamo prendere un impegno solenne: approvare in questa legislatura lo ius soli. Non è una legge sull’immigrazione ma sull’integrazione, due cose radicalmente diverse. Lo ius soli è una legge di principio e un grande partito in questo caso si batte, decide e convince ma mai rinuncia. Non rinunceremo". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Marco Minniti, alla Conferenza programmatica del Pd.

PD - Quanto al partito, dobbiamo "lavorare per andare oltre i confini del Pd e costruire una grande alleanza per sconfiggere i populismi" ha sottolineato il ministro dell'Interno.

"Per vincere servono credibilità e passione. Non dobbiamo sciupare" la credibilità che "deriva da quello che abbiamo fatto in questi anni. Per noi - ha proseguito Minniti - parlano i fatti: noi lasciamo agli italiani un Paese migliore di come lo abbiamo trovato grazie anche alla forza e dedizione di Matteo".

Ma, ha aggiunto il ministro dell'Interno, "tutto quello che abbiamo fatto e che va rivendicato con orgoglio, non lo abbiamo fatto da soli. E da qui dobbiamo ripartire per una grande sfida unitaria, fatta non di piccole diplomazie tra partiti o peggio tra persone, ma una grande sfida unitaria che parli ai progressisti" di questo Paese, "perché noi abbiamo molte ragioni, ma non tutte le ragioni".

"La sinistra senza sfida di governo non esiste - ha poi scandito - Se ci si ritira o ci si mette di lato rispetto alla sfida di governo, la sinistra perde se stessa. E questo il popolo della sinistra italiana non lo capirebbe e non lo perdonerebbe".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media