Cerca

Volano gli stracci

Umberto Bossi violento contro Matteo Salvini: "Testa di cazzo, togliere Nord una stronzata. Non sarà mai premier"

1
Umberto Bossi, Matteo Salvini

Frasi del genere contro Matteo Salvini, forse, Umberto Bossi non le aveva mai pronunciate. Per il Senatùr, togliere la parola "Nord" dal nome del partito "è una stronzata" e Matteo Salvini "è un testa di cazzo" che "vuole diventare premier ma primo non riuscirà mai, secondo non capisce che anzitutto dobbiamo prima portare a casa la nostra libertà, gli interessi del nostro territorio, della Lega Nord".

Parole pesantissime, insulti veri e propri, pronunciati nel corso di un'intervista al quotidiano online Luinotizie. Bossi ha aggiunto che non si sarebbe "mai" aspettato che la Lega Nord aprisse così i confini verso il Sud e ha aggiunto che "se Salvini porta via il nome Nord, almeno rimarrà il "Grande Nord", che potrà avere un peso politico con il passare del tempo".

"Sono stato fatto fuori dalla Lega dicendo che ho rubato i soldi - ha spiegato -. Non è vero quello che si dice sul buco che avrei lasciato nel bilancio del partito. I conti lasciati da me erano in attivo". All'interno del partito c'è una frangia "ribelle"? "Ci sono diverse persone che la pensano cosi'", ha concluso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Giorgio Gragnaniello

    13 Novembre 2017 - 21:09

    Salvini ,che vuole l'abbassamento dell'età pensionabile, fa bene a smarcarsi allora dalla Lega di prima: 1-scalone di Maroni;2)legge aspettativa di vita col governo Berlusconi:3)Calderoli che il 30-8-2011 tenta di sabotare validità di riscatto naja e titoli professionali e poi attacca la reversibilità per le vedove . Il guaio è che la gente ha memoria breve...

    Report

    Rispondi

media