Cerca

Sponsor al Quirinale

Lampedusa, Napolitano scrive a Letta e Alfano: straordinaria opera di soccorso

Il capo dello Stato si complimenta col premier e il ministro dell'Interno per l'intervento delle forze dell'ordine e armate dopo il naufragio

Lampedusa, Napolitano scrive a Letta e Alfano: straordinaria opera di soccorso

''Una straordinaria opera di soccorso". Così si esprime il presidente della Repubblica Giorgio napolitano nella lettera inviata al premier Enrico Letta e al ministro dell'Interno Angelino Alfano in merito agli interventi attuati dalle forze dell'ordine a Lampedusa. "Accanto a tutti gli altri aspetti della straordinaria opera di soccorso ai profughi prestata dagli appartenenti alle forze dello Stato, l'operazione da me citata ha presentato tratti eccezionalmente impegnativi e dolorosi, e di cio' desidero dare atto, con senso di alto apprezzamento e di sincera ammirazione, ai sommozzatori della Marina Militare, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco'' scrive il presidente della Repubblica e Letta e Alfano. Il premier era stato contestato quando, l'altroieri, aveva fatto visita all'hangar con le bare delle vittime del naufragio insieme al presidente della Commissione Europea Manuel Barroso. E a questo punto vien da chiedersi se la "straordinaria" opera di soccorso non sia (ancora una volta) quella prestata da Napolitano nei confronti dell'asse che regge il governo di larghe intese.

Vota il sondaggio: "Soccorsi straordinari". A cosa si riferisce Giorgio Napolitano?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog