Cerca

L'apertura

Napolitano: "Rinnovare la Costituzione"

Il capo dello Stato: "Cambiarla in modo coerente con i suoi valori fondanti. Servono sapienti modifiche"

Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano

Torna a insistere sulla necessità di rinnovare la Costituzione, in modo "coerente con i suoi valori fondanti", spiega Giorgio Napolitano, secondo il quale "è ora possibile e necessario affrontare il compito di un sapiente rinnovamento del nostro ordinamento costituzionale". Il capo dello Stato lo spiega da Cogne, in Valle d'Aosta, al Forum italo-francese Dalle riforme, la rinascita

"La scelta europea" - In occasione del 70esimo anniversario della Carta di Chivasso sull'autonomia dei popoli alpini, alla presenza di esponenti di governo, autorità locali e studiosi dei due paesi, Napolitano aggiunge: "E' importante ricordare il valore ancora attuale della Carta come strumento di indirizzo e stimolo in direzione di una Europa di pace e di progresso. Alla luce della scelta europea, sviluppatasi nei decenni successivi, è ora possibile e necessario affrontare il compito di un sapiente rinnovamento del nostro ordinamento costituzionale".

Cogne, Valle d'Aosta, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    11 Ottobre 2013 - 22:10

    E' forse la prima cosa sensata che sento dire dal vegliardo, anche se prevedo gli si scatenerà contro la canea sinistra dei fautori dell'immobilismo assoluto, quelli della costituzione più bella del mondo, insomma quelli che guai a toccare i loro santuari con i loro schifosi privilegi..

    Report

    Rispondi

  • blu521

    11 Ottobre 2013 - 19:07

    Peccato che girino solo gli scemi

    Report

    Rispondi

  • spalella

    11 Ottobre 2013 - 17:05

    Sì, così come erano 'sapienti' i vecchi che hanno scritto la costitzuione attuale, che è un cumulo di INEFFICENZE attuative mascherate da quattro princìpi democratici che ORMAI anche le scimmie hanno capito ed assimilato. I) sapienti non esistono, anzi di solito sono istrioni che tirano furbizie addosso agli stupidi. Ciò che serve è PROFESSIONALITà E CIVILTA'.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    11 Ottobre 2013 - 16:04

    e voi ci credete pure? perchè Silvio non parla della vicenda Mondadori e Napolitano???? cos'ha da nascondere?? mentiva??

    Report

    Rispondi

blog