Cerca

politica

Di Maio: "Non toccheremo gli 80 euro"

15 Dicembre 2017

0
Di Maio: "Non toccheremo gli 80 euro"

Roma, 15 dic. (AdnKronos) - "Il M5S si vuole prendere la responsabilità di governare il Paese. L’obiettivo è di arrivare al 40%. Se non ci arriveremo, apriremo consultazioni con tutti per ottenere fiducia. Ma nostro obiettivo è raggiungere 40% e la maggioranza relativa. Di sicuro siamo un governo di garanzia". Lo ha detto Luigi Di Maio a 'Radio anch'io'.

Il candidato premier M5S ha poi assicurato: "Noi non abbiamo intenzione di toccare il bonus degli 80 euro. Anzi, vogliamo proseguire con gli sgravi Irpef".

Quanto alle pensioni, "vogliamo riportare l’età pensionabile all’epoca preFornero. Per farlo ci concentreremo sulle pensioni d’oro (che ci costano 12 miliardi) e sui 50 miliardi di sprechi dello Stato. Del resto la legge Fornero ci era stata chiesta dall’Europa per ridurre il debito pubblico ma non mi sembra sia servita a molto. Piuttosto noi pensiamo che con investimenti e tagli agli sprechi possiamo ottenere risultati migliori".

Sugli 80 euro non si è fatta attendere la replica di Matteo Renzi. "Il Movimento Cinque Stelle - per bocca di Luigi Di Maio - ha detto oggi che nessuno intende toccare gli #80euro - ha scritto su Twitter il leader Pd - Ci hanno messo quattro anni, ci hanno criticato ovunque, ci hanno sempre votato contro ma alla fine si sono convinti anche loro. Non è mai troppo tardi, #avanti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media