Cerca

politica

Salvini a FI: "Firma su programma o niente alleanza"

17 Dicembre 2017

0
Salvini a FI: "Firma su programma o niente alleanza"

Roma, 17 dic. (AdnKronos) - "Se farò il premier del centrodestra sceglierò il miglior ministro dell'Interno possibile. La Lega Nord è in piena salute, il centrodestra è in netto vantaggio. L'accordo con Fi prevede che chi, tra noi e loro otterrà un voto in più dell'altro, indicherà il presidente del Consiglio. Io lo posso fare, Berlusconi in questo momento no". Lo ha sottolineato Matteo Salvini, rispondendo, a '1/2h in più' su Raitre, a una domanda su chi guiderà il governo, nel caso il centrodestra vinca le elezioni.

Dal leader della Lega è arrivato anche un ultimatum: "Senza una firma su un programma comune, l'alleanza non c'è. Che facciamo, vinciamo le elezioni e poi il giorno dopo giriamo i pollici perché non sappiamo cosa fare? La legge Fornero va cancellata in 5 mesi, non in 5 anni, è la prima legge che cancelleremo. Mi ci sono impegnato e mi ci gioco la faccia".

"Occorre spingere per cambiare le regole europee. Nel 2011 il governo Berlusconi è caduto per le pressioni europee e dato che Francia, Germania, Spagna, Grecia... nessuno rispetta le regole europee. Solo l'Italia le rispetta alla lettera. Ora basta", ha detto ancora.

"Il centrodestra ha già vinto le elezioni ma i patti non erano chiari e allora Fini, Casini, Follini, Buttiglione, Alfano hanno messo i bastoni tra le ruote, allora i patti devono essere chiari fin dall'inizio. E' chiaro che se Berlusconi dice 'la legge Fornero non si tocca, la legge sulla scuola la lasciamo così com'è', non si interviene sull'immigrazione e sull'Europa, allora che alleanza facciamo. Ma sono convinto che a Berlusconi interessano le sorti del Paese e lavorerà per trovare una mediazione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media