Cerca

Il verbale

La confessione di Matteo Renzi a De Benedetti: "Merkel ha rotto i c...."

7
La confessione di Renzi a De Benedetti: "Merkel ha rotto i c...."

"Mi so' rotto i coglioni della Merkel", non ne posso più dei tedeschi", "Juncker è un cretino". Dalla bocca di chi sono usciti questi durissimi giudizi? A parlare sarebbe stato l'ex premier Matteo Renzi durante un colloquio mattutino con il suo "consulente" Carlo De Benedetti. Giudizi, diffusi oggi da Il Giornale che si riferiscono al verbale dell'audizione dell'11 febbraio 2016 dell'Ingegnere presso gli uffici milanesi della Consob pubblicato giorni fa dal Sole 24Ore. 

De Benedetti, spiega Il Giornale, riferisce queste valutazioni personali di Renzi ai dirigenti Consob e le cataloga come "cose che fanno parte del suo bagaglio, del suo modo di parlare". "Quando Renzi è arrivato a Palazzo Chigi" aggiunge poi l'Ingegnere, "ha instaurato questa abitudine di vedermi alle sette del mattino e in quelle occasioni si parla un po' di tutto, ma soprattutto di politica italiana oppure di cose della Libia". 

 



Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dotbenito

    13 Gennaio 2018 - 19:07

    FINALMENTE HA DETTO UNA COSA REALE

    Report

    Rispondi

  • marcadabollo

    13 Gennaio 2018 - 17:05

    De Benedetti, trusca nella politica, sarebbe curioso si mettesse in lista per vedere quanti italiani lo amano, iniziando da Ivrea.....

    Report

    Rispondi

  • marcadabollo

    13 Gennaio 2018 - 17:05

    Beh, se la Merkel avesse dovuto prendere voto dagli italani, a quest' ora faceva la donna delle pulizie, con rispetto per le donne delle pulizie!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media