Cerca

lazio

Bersani: "Parlare con il M5S è un dovere"

22 Gennaio 2018

0
Bersani: "Parlare con il M5S è un dovere"

Roma, 22 gen. (AdnKronos) - "Parlare con i 5 stelle è un dovere, fare una alleanza di governo è tutto un altro film". Lo ha detto Pier Luigi Bersani a Circo Massimo su Radio Capital. "E' chiaro che se Di Maio viene a dirmi, vado fuori dall'Euro, sull'antifascismo balbetto, sugli immigrati sto un po' con la destra, sul fisco viva la mamma io gli dico ciao", ha detto ancora Bersani.

"Noi diciamo che - ha sottolineato - con chi non è disposto a discutere di lavoro umano, di welfare universale e di progressività fiscale noi non apriamo neanche il libro. Abbiamo in testa una idea, un centrosinistra con un baricentro sulle politiche della sinistra di governo".

Poi, parlando del bonus di 80 euro, Bersani ha spiegato: "Non vado a tirar via quello che c'è stato ma io lo chiudo quel libro lì. Invece di bonus e sgravi dobbiamo fare investimenti: il lavoro lo fai solo con gli investimenti e un lavoro decoroso lo fai solo abbattendo la precarietà se vuoi ridurre le diseguaglianze".

"Non si può chiamare posto di lavoro un'occupazione statistica che consente di dire che è occupato uno che lavora un'ora in una settimana o una settimana in sei mesi". Lo ha detto Pier Luigi Bersani a Circo Massimo su Radio Capital spiegando che il milione di posti di lavoro in più "è un inganno che fa male al sistema".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media