Cerca

Elezioni regionali

Sondaggio Pagnoncelli, in Lombardia Fontana stacca Gori di sei punti

3
Sondaggio Pagnoncelli, in Lombardia Fontana stacca Gori di sei punti

Se per il centrodestra il Lazio pare una partita chiusa, con Stefano Parisi staccato di 12 punti dal governatore uscente e candidato Pd Zingaretti e di sette punti dalla grillina Lombardi, in Lombardia il cambio in corsa tra Maroni e Fontana non pare aver più che tanto incrinato le chance di Forza-Italia-Lega-FdI di conquistare la regione più ricca e popolosa d'Italia: la Lombardia.

Un sondaggio Pagnoncelli dà infatti l'ex sindaco leghista di Varese titolare del 41% delle preferenze, con il piddino Gori al 35% e il 5 Stelle Violi al 15%. Certo, il margine non è tale da mettere Fontana al sicuro da rovesci, ma è comunque confortante a meno di tre settimane dalle regionali.

Tra i partiti comanda la Lega con il 23,3% delle preferenze davanti al Pd col 20,3, al Movimento 5 Stelle col 18,9 e a Forza Italia, che con 13,9% è soltanto la quarta forza politica in una regione dove un tempo dominava. Fratelli d'Italia si deve accontentare di un misero 2,4%, dietro anche a Liberi e Uguali che è dato al 4,3.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Giuseppekrede

    13 Febbraio 2018 - 20:08

    e la sinistra con il loro buffone di corte Benigni gridavano ai microfoni della RAI che abbiamo la costituzione piu' bella del mondo,adesso vogliono togliere la parola RAZZA.pian piano ci vietano anche cosa dire,ad esempio NEGRO ,ZINGARO, CULATONE ed altro dichiarandoli offese sono quelli che fanno la morale a Berlusconi ,avendo nella sinistra politici che fanno pornografia.

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    13 Febbraio 2018 - 19:07

    A livello nazionale la Lega di Salvini è già oltre il 20% e cresce ancora.....................Il nonno Berlusconi con il suo partitino arranca ancora al 9%.....................

    Report

    Rispondi

media