Cerca

politica

Di Maio: "Aspetto qualche giorno poi forno si chiude"

Governo

16 Aprile 2018

0
Di Maio: "Aspetto qualche giorno poi forno si chiude"

Roma, 16 apr. (Adnkronos) - "Io aspetto ancora qualche giorno, dopodiché uno dei due forni si chiude". Così a 'Otto e Mezzo', su La7, il leader del M5S Luigi Di Maio parla delle trattative per la formazione del governo. "Salvini - sottolinea - si sta assumendo una responsabilità storica nel continuare a volersi legare a Berlusconi".

Poi chiarisce: "Non ho mai voluto dividere il centrodestra, io non l'ho mai considerato tale". "Nessun italiano ha votato per il centrodestra. La smettano di ostentare un'unione che non c'è", rimarca il leader del M5S. "Lo show di Berlusconi" al Quirinale, aggiunge, "dimostra quello che stiamo dicendo da quaranta giorni, ovvero che il centrodestra non esiste di per sé... Se Salvini continua a propinarlo, fa anche del male al Paese".

"Salvini è stato umiliato da chi gli contava i punti della dichiarazione", continua Di Maio, riferendosi al controscena messo in atto da Berlusconi durante il discorso pronunciato dal segretario della Lega al termine delle consultazioni. "I tatticismi di Salvini - osserva il leader M5S - sono evidenti, non ha fatto una bella figura venendo smentito da Berlusconi dopo la dichiarazione in cui apriva al M5S".

Per Di Maio "non si pone" la questione di un eventuale appoggio esterno di Fi perché "Berlusconi è Forza Italia, non si può cadere nell'equivoco che esista una Forza Italia senza Berlusconi" e Berlusconi, rimarca il leader grillino, "vuole stare all'interno del governo"

Commentando le indiscrezioni secondo cui una cinquantina di parlamentari M5S sarebbero pronti a seguire le sirene berlusconiane, il leader pentastellato assicura: "Il nostro gruppo parlamentare attuale è di una compattezza ammirevole. Io ho notizie diverse, so che da Fi ci sono persone che vogliono uscire e andare altrove... Berlusconi dovrebbe preoccuparsi del contrario".

E commentando le parole al vetriolo dell'ex deputato M5S Alessandro Di Battista su Salvini e Berlusconi, Di Maio osserva: "Non credo che Alessandro abbia detto quelle cose per sabotare qualcosa... Di Battista ha tutta la mia stima e la libertà di dire quello che vuole".

Riguardo all'ipotesi di un suo passo indietro, dice: "E' un punto tattico che vogliono segnare le altre forze politiche". Poi al leader della Lega, il quale ha affermato che se la Lega dovesse vincere in Molise e in Friuli il governo potrebbe nascere in 15 giorni, replica così: "Per aspettare i comodi di Salvini vuol dire che prima del 15 maggio non avremo un governo?".

Passando a parlare dell'altro 'forno', Di Maio dichiara: "Io mi rivolgo al Pd nella sua interezza. Non ho mai voluto spaccarlo, ha tutti gli strumenti democratici per affrontare una decisione".

Riferendosi ai dem e alla Lega, il leader M5S dice: "Penso di portare a casa il contratto di governo con l'uno o con l'altro", chiarendo però: "Non ho paura di nuove elezioni... noi potremmo aumentare ancora di più i nostri parlamentari" ma "voglio capitalizzare in questa legislatura questo consenso per andare al governo e cambiare le cose". E assicura: "Il M5S sin dall'inizio si è sentito garantito da questo Presidente della Repubblica".

Parlando delle dichiarazioni sulla Siria di Salvini, Di Maio dice: "Sono irresponsabili perché fatte da un palco in campagna elettorale per le regionali. Il faro - sottolinea - resta l'articolo 11 della Costituzione e bene ha fatto Gentiloni a non partecipare all'attacco" ma "se qualcuno pensa di utilizzare l'attacco in Siria per sganciare l'Italia dai suoi alleati storici mi troverà sempre contrario".

Poi aggiunge: "Spero che Gentiloni domani alle Camere chiarisca" sulla vicenda del sottomarino nucleare statunitense che avrebbe attraccato al Porto di Napoli."Non è chiaro se quel sottomarino abbia partecipato all'attacco in Siria", aggiunge il leader pentastellato.

Infine, parlando della sua vita privata, Di Maio conferma la relazione con l'attivista 5 Stelle siciliana Giovanna Melodia. Alla domanda della conduttrice se i due abbiano intenzione di convolare a nozze, il leader M5S risponde: "Non abbiamo progetti di questo genere, per adesso stiamo insieme".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media