Cerca

Nuovo assedio giudiziaio

Compravendita dei senatori,
i pm di Napoli: Berlusconi va processato

Udienza preliminare per la vicenda De Gregorio: l'ex premier accusato di corruzione

Silvio Berlusconi

Berlusconi triste: visto da Benny

Sabato scorso la decisione della Corte d'Appello di Milano che ha ricalcolato in due anni il periodo di interdizione dai pubblici uffici dopo la condanna della Corte di Cassazione per frode fiscale. Oggi riparte l'assedio giudiziario contro il Cav. Questa mattinma, mercoledì 23 ottobre, a Napoli è fissata l'udienza preliminare dell'inchiesta sulla compravendita dei senatori durante il governo Prodi che vede il Cav accusato di corruzione insieme a Valter Lavitola. I pm John Woodcock e Alessandro Milita sono pronti a chiedere il rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi e Valter Lavitola, entambi sono accusati di aver coinvinto il senatore Sergio De Gregorio pure lui indagato per lo stesso reato a lasciare l'Idv e a lavorare all'"operzione libertà" che aveva l'obiettivo di mettere in minoranza il governo Prodi. De Gregorio ha ammesso davanti ai pm di aver accettato due milioni di euro in nero per cambiare schieramento politico alla fine del 2006. Tra oggi e domani, quindi, potrebbe arrivare la decisione del Tribunale di Napoli di rinviare di nuovo a giudizio Berlusconi.  

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raffaugello

    08 Maggio 2014 - 11:11

    Ma questa gente con queste idee per la testa sul Berlusconi che corrompe qua e corrompe là, ma che si è bevuto il cervello? Che giochi sono questi, di stare a dire e far credere che quest'uomo avrebbe fatto la sua politica comprando qua e comprando là. Avrà anche "comprato", ma sempre con suoi soldi, non con i soldi dello Stato, come i "sinistrorsi azzeccagarbugli"!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    24 Ottobre 2013 - 19:07

    Infatti brunetto,loro detengono il potere assoluto.Adesso hai capito finalmente che viviamo in una Magistratocrazia?Per pietà,non parlare di processi,fai vomitare.

    Report

    Rispondi

  • gilucas

    23 Ottobre 2013 - 19:07

    riconosco, per quanto mi riguarda, di non aver mai usato parole offensive nei miei confronti pur essendo di idee diverse; forse mi considera insignificante o non degno delle sue offese, ma la piccola trappola che mi ha teso col suo post di prima mi ha divertito: sotto la cuffietta da dolce nonnina, ho subito colto gli occhioni del lupo.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    23 Ottobre 2013 - 18:06

    1° le ultime (e penultime) vicende del tuo Burlesque ti hanno ulteriormente inacidito; 2° vedete che i Giudici non sono tutte toghe rosse?; 3° quello che hai spiegato al Becchino, visto che sei un luminare del diritto, spiegalo anche ai magistrati che, oggi, hanno fissato la prima udienza. Che abbiano anche loro bisogno della tua consulenza? Occhio, però, a non usare i soliti epiteti con loro: possono essere suscettibili

    Report

    Rispondi

    • raffaugello

      08 Maggio 2014 - 11:11

      Non sproloquiare, pezzo di cartapesta imbalsamata, che bevi tutto quello che ti ammannisce la tua dorata "setta di sinistra"!!!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog