Cerca

L'intervista

Cicchitto: "La nuova Forza Italia? Movimento fideistico ed estremista"

L'azzurro critica lo spirito che anima la nuova formazione: "Così non ritroveremo i 6 milioni di voti persi"

Fabrizio Cicchitto

Fabrizio Cicchitto

"Non scherziamo", scaccia le insinuazioni, Fabrizio Cicchitto: lui, premette in un'intervista a La Stampa, non tradirà Silvio Berlusconi. Poi però, nel corso del colloquio, l'azzurro apre il fuoco contro la nuova Forza Italia. Cicchitto spiega la sua proposta e quella delle colombe, "coniugare insieme la continuità berlusconiana e il rinnovamento rappresentato da Alfano". Peccato però che quanto successo nell'ultimo Ufficio di presidenza abbia spazzato via questa prospettiva. Cicchitto commenta: "Lo considero un errore tragico, un'operazione il cui rischio è quello di mnettere in piedi un movimento fideistico ed estremista, esattamente il contrario del partito a maglie larghe di stampo liberal-moderato lanciato nel 1994". Cicchitto, senza esitazioni, boccia la nuova Forza Italia su tutta la linea.

La colomba Renato, inoltre, spiega che "il sistema si è salvato per miracolo dall'antipolitica". E se ci fosse una crisi di governo, aggiunge, ci sarebbe "la quasi certezza di rimettere in modo una crisi della politica ancora più grave di quella che abbiamo evitato per un pelo 8 mesi fa". Sostenere le larghe intese, dunque, anche se al Senato venisse votata la decadenza di Berlusconi: "Sembra che il nodo della decadenza - aggiunge polemico - venga prima della stessa governabilità". Ma, prima o poi, si tornerà al voto. Vincere, per il centrodestra, non sarà cosa semplice. Parlando delle ultime elezioni, Cicchitto ricorda: "La rimonta fu straordinaria rispetto ai sondaggi (...), ma se contiamo i voti bisogna prendere atto che ce ne sono mancati alla fine 6 milioni. Lei pensa che riusciremmo a recuperarli solo cambiando l'insegna da Pdl a Forza Italia?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    28 Ottobre 2013 - 18:06

    Ormai vi siete etichettati "ladri" e di esempi "tanti" basta sfogliare le pagine dei giornali. Ma come si può credere ad un "evasore impunito" come Verdini ? Chi vi continuerà a votarvi, così come siete, è un illuso che si autoinfliggerà tanto dolore. CAMBIATE O NON ESISTERETE PIU' !!!!!

    Report

    Rispondi

  • gici50

    28 Ottobre 2013 - 18:06

    Cicchitto, invece di ringraziare perennemente Berlusconi per averlo tirato fuori dall'anonimato in cui era caduto dopo lo scandalo P2, facendogli così avere tutti i privilegi di cui gode la Casta, si è messo a fare il malpancista. Ma ha la presunzione di pensare che la gente abbia votato prima Forza Italia e poi il Pdl perchè uno dei suoi esponenti era il sig. Cicchitto? Ma che stia zitto o, se ha un minimo di dignità, cosa di cui dubito, si dimetta da deputato ed alle prossime elezioni si presenti in una lista senza Berlusconi, così vediamo quanti voti prende. Buffone ed ingrato, questi sono gli aggettivi che si addicono a Cicchitto.

    Report

    Rispondi

  • cav.uff.

    28 Ottobre 2013 - 16:04

    oppure dimettiti, cioè lascia subito la poltrona e ripresentati alle prossime elezioni. Troppo comodo sparare su Berlusconi e tenersi la poltrona ! Un vero uomo, ringrazia e se ne va a casa !

    Report

    Rispondi

  • fabiou

    28 Ottobre 2013 - 16:04

    caro cicchitto sei tu, quaglieriello e gli altri indegni che fanno perdere voti a centrodestra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog