Cerca

L'appello del Cav

Pdl, Berlusconi: "Basta divisioni interne, dobbiamo restare uniti"

Pdl, Berlusconi: "Basta divisioni interne, dobbiamo restare uniti"

"Nonostante i miei ripetuti appelli, leggo ancora oggi, una lunga sequenza di dichiarazioni rilasciate da esponenti del nostro movimento con contenuti privi di interesse per i nostri elettori. Vi chiedo di porre fine" a tutto questo perché "oggi più che mai l'Italia ha bisogno di un forte, unito e compatto movimento dei moderati". E' l'ultimo appello di Silvio Berlusconi agli esponenti del Pdl, che anche oggi non hanno mancato di lanciarsi frecciatine. Un esempio semplice: l'invito del lealista Raffaele Fitto a far cadere il governo dopo l'accelerazione del Pd sulla decadenza del Cavaliere, poche ore dopo che Angelino Alfano aveva assicurato il sostegno rinnovato dell'ex premier a Enrico Letta. Non un buon viatico in vista delle possibili primarie rilanciate dallo stesso Alfano. Significativo invece che Berlusconi non faccia cenno della sua sorte personale: forse lo strappo definitivo potrebbe non venire dalla decadenza, ma dall'Imu e dalla pioggia di tasse che potrebbe accompagnare la prossima legge finanziaria.

"Dobbiamo restare uniti" - "Continuare ad alimentare motivi di divisione - afferma Berlusconi - contrasta con lo spirito stesso di Forza Italia che abbiamo fondato insieme con l'obiettivo di unire tutti i moderati. E troppe conseguenze negative sono state già prodotte in passato dalle divisioni dei rappresentanti del centro-destra". "Trovo davvero controproducente - sottolinea il Cavaliere nella sua nota ufficiale - polemizzare su situazioni di là da venire e comunque di scarso interesse mentre il Paese soffre a causa dei tanti e drammatici problemi con cui gli italiani devono fare quotidianamente i conti. Rinnovo perciò il mio invito a concentrare l'attenzione sulle drammatiche emergenze dell'economia e della giustizia alle quali un grande partito come il nostro è chiamato a dare risposte e a non alimentare le contrapposizioni di questi giorni, prive di seri collegamenti con la realtà". "Oggi più che mai - spiega - l'Italia ha bisogno di un forte, unito e compatto movimento dei moderati. Per questo siamo scesi in campo. Per questo milioni di elettori ci hanno dato la loro fiducia. Per questo vi chiedo di porre fine ad ogni iniziativa in contrasto con la missione che gli italiani ci hanno assegnato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capire

    06 Novembre 2013 - 18:06

    Caro Cavaliere, ma cosa aspetti a levarti di torno tutti questi quaqqaraqqua.

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    06 Novembre 2013 - 12:12

    Io so che il partito comunista stipendia i propri adepti per azzerare e sfiancare l'avversario, tecnica copiata dagli animali predatori vostri consimili...! Io so come e quanto siete organizzati ed esperti per attaccare, mordere e fuggire come i più vigliacchi di Maramaldo...! Ho sempre conosciuto i miei polli e sempre gli ho tirato il collo o tarpato le ali, se a mie spese, tentavano di fare i galletti, sai quanti ne ho suonati di quelli come voi...? Potrei farci un album, per non dire poi di quanti partigiani comunisti come voi, sono passati a miglior vita a suo tempo, ad opera di chi li ha sempre beffati...! Vomitate livore, invidia e odio contro Berlusconi, ma risparmiatevi, perché tanto ormai vi crede più nessuno....! Andate a lavorare piuttosto e finitela di prendere in giro la gente perbene con il vostro fumo......!

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    06 Novembre 2013 - 12:12

    Io so che il partito comunista stipendia i propri adepti per azzerare e sfiancare l'avversario, tecnica copiata dagli animali predatori vostri consimili...! Io so come e quanto siete organizzati ed esperti per attaccare, mordere e fuggire come i più vigliacchi di Maramaldo...! Ho sempre conosciuto i miei polli e sempre gli ho tirato il collo o tarpato le ali, se a mie spese, tentavano di fare i galletti, sai quanti ne ho suonati di quelli come voi...? Potrei farci un album, per non dire poi di quanti partigiani comunisti come voi, sono passati a miglior vita a suo tempo, ad opera di chi li ha sempre beffati...! Vomitate livore, invidia e odio contro Berlusconi, ma risparmiatevi, perché tanto ormai vi crede più nessuno....! Andate a lavorare piuttosto e finitela di prendere in giro la gente perbene con il vostro fumo......!

    Report

    Rispondi

  • HOLDIT

    06 Novembre 2013 - 11:11

    e soci vogliono arrivare al 27 senza che il governo cada; dopo di che potranno essere a tutti gli effetti "utili idioti" al servizio di Bersanik e loro potranno fare con comodo una legge elettorale ad hoc per sconfiggere definitivamente la maggiroanza dell'elettorato. Proprio come Hitler e Mussolini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog