Cerca

Furia travaglina

Servizio Pubblico, Travaglio: "La Cancellieri sta con i carcerati non con i giudici"

"Marco Manetta" mette nel mirino il ministro: "Farà l'indulto per liberare i Ligresti? Oppure nuove carceri per dare loro una casa più comoda?"

Marco Travaglio

Travaglio, vicedirettore del "Fatto Quotidiano"

"Il ministro della giustizia? Sta con i carcerati non con i giudici". Marco Travaglio impallina Annamaria Cancellieri. Nel suo consueto monologo a Servizio Pubblico, Marco "Manetta" chiede le dimissioni della Cancellieri. Travaglio prima ricostruisce le tappe della vicenda: "Il ministro da sempre è amica della famiglia Ligresti. In questi giorni ci ha mentito più volte. Prima ha provato a farci credere che i suoi rapporti con i Ligresti erano blandi. Ma subito dopo ci siamo resi conto dal tono delle telefonate che 'Lella' era Gabriella Fragni la moglie di Salvatore Ligresti e a 'Lella' la Cancellieri diceva 'ti voglio bene' , 'ti sto vicino' 'ti darò una mano'. Poi si scopre che il figlio Piergiogio Peluso inizia a lavorare in Fonsai proprio grazie all'amicizia tra la mamma e i Ligresti".

"Stai con i carcerati non con i giudici" - Fin qui i fatti poi parte l'affondo di Travaglio: "Mi dite come può essre credibile un ministro della Giustizia che sta dalla parte dei carcerati e non dalla parte dei giudici? Quando la Cancellieri parlerà di nuove carceri qualcuno potrebbe pensare che ne parli per dare una dimora più comoda proprio ai Ligresti. E pensate le ironie su un'eventuale proposta di amnistia e indulto. Chiunque penserebbe che è studiata ad hoc proprio per i Ligresti. Insomma la Cancellieri l'unica cosa che poteva fare non l'ha fatta: un passo indietro". Infine Travaglio mette nel mirino anche Matteo Renzi, ospite in studio: "I renziani hanno detto che il ministro deve andare a casa. Bene, e allora perchè non votano la sfiducia insieme al M5S per la Cancellieri?". Renzi resta in silenzio... 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    08 Novembre 2013 - 17:05

    c'è qualcosa di nuovo nell'aria…anzi d'antico. Queste sono le parole che il poeta ha dedicato a Matteo Renzi. Con molti anni d'anticipo.

    Report

    Rispondi

  • Devogu

    08 Novembre 2013 - 15:03

    Marco Travaglio quando non esce fuori dal seminato è un giornalista impeccabile e fulminante. Per la cancellieri si è comportato da maestro dando lezioni a vari parlamentari che fanno le sfilate alla televisione e non sanno neanche quello che dicono. Quanto al sindaco di Firenze lo ha impallinato malamente rivelando quello che in realtà è, un parolaio opportunista senza la minima sostanza .

    Report

    Rispondi

  • afadri

    08 Novembre 2013 - 08:08

    Per una volta Travaglio ha ragione.la Cancelieri deve andarsene dopo il caso Ligresti. Ieri sera ancora una volta Renzi da dato dimostrazione di chiacchierare molto ( come una macchinetta) ma in sostanza di non dire nulla., se questo e il nuovo che avanza.!! EVVIVA

    Report

    Rispondi

  • sotnaile38

    08 Novembre 2013 - 00:12

    Ma stasera mi sono divertito a vedere chi tra lui e Belpietro infilzava meglio il sindaco. Senza Silvio di mezzo politicamente, sarà dura per qualsiasi politico uscire sano da una trasmissione dove sareste entrambi ospiti

    Report

    Rispondi

blog