Cerca

La farsa

Riforma elettorale, stop in Senato all'ipotesi del doppio turno

La Commissione boccia la proposta di riforma. Renzi sbotta. E intanto si avvicina la decisione della Consulta...

Riforma elettorale, stop in Senato all'ipotesi del doppio turno

Riforma elettorale. La giornata si era aperta con l'appello di Giorgio Napolitano affinché il Parlamento la cambi al più presto; la giornata si è poi chiusa con il nuovo nulla di fatto in commissione Affari Costituzionali al Senato. E' stato infatti bocciato l'odg di Pd, Sel e Scelta Civica che puntava ad arrivare a un doppio turno di coalizione. Undici voti a favore sui 27 della Commissione: contrari i 10 senatori di Pdl, Lega e Gal, ai quali si sono aggiunte le 4 decisive astensioni del M5S e del grupo autonomie. Resta dunque lo stallo: i lavori riprenderanno mercoledì di settimana prossima. Roberto Calderoli, il padre del "porcellum", da par suo propone di ripristinare come "calusola di salvaguardia" il vecchio Mattarellum. Matteo Renzi (favorevole al doppio turno) invece dice no a un "Super-porcellum", e annuncia che avanzerà la propria proposta alla Camera sul modello dei sindici. I tempi si allungano e, inesorabile, s'avvicina la data del 3 dicembre, quando la Consulta potrebbe pronunciarsi sull'incostituzionalità del Porcellum.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    13 Novembre 2013 - 10:10

    Dobbiamo solo avere pazienza e restare a vedere come andrà a finire. Io sono più che certo che la sinistra vuole approfittare anche se a parole dice il contrario, ma questa è una abitudine antica. Non dimentichi che se volessero davvero cambiare lo possono fare e lo avrebbero già fatto, i numeri non mancano.

    Report

    Rispondi

  • Pinkalikoi

    13 Novembre 2013 - 09:09

    Caro lettore Encol, Temo che la sua avversione al "rosso" questa volta le abbia fatto velo. Se rilegge con calma l'articolo, si accorgerà che il PCI,PDS,DS,PD, come lo chiama lei, ha votato per cambiare il porcellum, chi ha votato contro sono PdL, Lega, Gal e 4 M5S. Per cui tutto il resto del discorso si perde per inversione della premessa. Un saluto.

    Report

    Rispondi

  • encol

    13 Novembre 2013 - 06:06

    cosi avrebbe scritto Arthur Conan. Nella attuale situazione con il porcellum avranno la maggioranza assoluta per fare e disfare ciò che vogliono. Della gente i personaggi del PCI,PDS,DS,PD non gliene frega NULLA. Il "popolo" come lo chiamano serve solo per avere comode poltrone dove stravaccarsi per decenni a suon di bigliettoni/mese.

    Report

    Rispondi

  • giorgio_collarin

    13 Novembre 2013 - 01:01

    si chiede ai PROCI di eliminare il PORCELLUM!!! Tornasse ULISSE per scacciarli tutti da ITACA (leggi ITALIA)!!! Ci vorrebbe un OMERO per scrivere l'odierna ODISSEA ITALICA!!!

    Report

    Rispondi

blog