Cerca

La battute del Cav

Silvio sfotte le colombe: con quel nome non avete futuro

Al congresso nazionale l'ex premier si commuove quando parla della scissione: "Stanotte non ho dormito"

Angelino Alfano

"Angiolino" Alfano

Nel suo lungo discorso, Silvio Berlusconi si commuove quando pensa alla scissione. Dice: "Già dormivo poco, questa notte non sono riuscito a dormire per niente...".  "Traditori! Traditori!", hanno gridato dalla sala. L’ex premier ha poi invitato tutti a non far dichiarazione contro questo gruppo degli alfaniani.  Ieri sono stato tutto il pomeriggio con i nostri cinque ministri ed eravamo arrivati a un accordo salvo che poi hanno chiesto che ieri sera si riunisse, come fatto imprescindibile, un ufficio di presidenza. Ma l'ufficio di presidenza si deve convocare con 24 ore di anticipo e non era possibile''. 

Lo sfottò A questo punto parte un vero e proprio "processo" alle colombe: "Avevano già praparato tutto. Hanno un gruppo, un logo e forse anche un partito. Potete immaginare, visto che la missione dal 94 ad oggi era quella di unire, il dolore con cui ho appreso la comunicazione e questa notte non ho dormito. Con quel nome Nuovo Centrodestra non so dove possano andare. Questo gruppo in questo momento appare come solidale alla sinistra. Ma inevitabilmente dovrà tronare nella grande coalizione del centrodestra insieme a Forza Italia alla Lega e a Fratelli d'Italia. Io avevo proposto Cugini d'Italia..."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    16 Novembre 2013 - 13:01

    come si fa un partito senza inno e nome altisonante??? ...ma con quale criterio credete che gli italiani vi scelgano?... per il programma forse? per l'etica? per il senso delle istituzioni? per la moralità? ...ma dai cazzo! il nome, il nome è tutto.

    Report

    Rispondi

blog