Cerca

Le prime grane da leader

Nuovo Centrodestra, si cambia già il nome? E Alfano è già al verde

Angelino Alfano

Alfano visto da Benny

Il leader Angelino Alfano comincia a fare i conti con tutto ciò che comporta guidare un partito. Si parte dalle basi, dal nome della formazione. Non c'è solo la grana-Bocchino (Italo aveva già depositato il marchio "Nuovo Centrodestra" anni fa, e ora Angelino dovrà bussare alla sua porta per poterlo utilizzare), ma c'è anche chi vuole già cambiare il nome della formazione. Il problema è "berlusconiano": come il Cav non sopportava l'acronimo Pdl, diversi "nuovocentrodestristi" non gradiscono la sigla Ncd. Acuta l'osservazione di un deputato alfaniano: "No, Ncd proprio non va bene. A me ricorda Ncc". Ncc, nozione importante per chi non fosse romano o romanocentrico, è la sigla degli autisti delle auto nere, deglia autisti privati che fanno concorrenza ai taxi. Insomma, qualcosa (già) si muove e il nome del partito potrebbe essere cambiato mentre il partito stesso è ancora in culla.

Nomi e conti - Le grane del leader Alfano non sono certo finite. Come in ogni buon partito che si rispetti, c'è chi storce il naso per le prime nomine, ossia quelle sui capigruppo di Camera e Senato, rispettivamente Enrico Costa e Laura Bianconi. Due nomine che, non a caso, sono stato subito pollate come "provvisorie". Capigruppo precari, insomma. Come precari - terzo e ultimo capitolo delle grane di Angelino - sono i conti. Già, perché come spiega Franco Bechis su Libero di martedì 20 settembre, dove ha fatto i conti in tasca agli alfaniani, Angelino si trova già al verde. Alle elezioni Europee della prossima primavera, infatti disporrà della miseria di 1,5 milioni di euro (sì tanti, ma pochi, molto pochi per affrontare una campagna elettorale, ammesso che Ncd si presenti alle Europee). Il conto - in breve - è presto fatto: il Nuovo centrodestra per il 2014 dispone di 4 milioni di euro, ma 2,6 li deve spendere per il personale. 

Leggi l'approfondimento di Franco Bechis sui conti di Ncd su Libero di martedì 19 novembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • monrefuge

    19 Novembre 2013 - 15:03

    Futuro e Libertà Bis.

    Report

    Rispondi

  • guifra35

    19 Novembre 2013 - 15:03

    Per tenere in piedi un partito servono sostanze già precostituite e i tempi per le sovvenzioni o altri neologismi per riempire le casse sono lontani. Quanti, tra fuggiaschi e aderenti, sono disposti agli esborsi?

    Report

    Rispondi

  • delfino47

    19 Novembre 2013 - 13:01

    Ieri sera da Vespa Alfano, senza più il Cavaliere alle spalle, è stato il NULLA !

    Report

    Rispondi

  • mich123

    19 Novembre 2013 - 13:01

    Bocchino (meglio conosciuto col nomignolo di "palazzo chigggi) e Angelino hanno gli stessi gusti. Cioé, se uno non ha il quid non è che se lo può inventare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog