Cerca

E le procure si muovono

Il consigliere regionale si fa rimborsare un libro sull'orgasmo

Le spese folli dei consiglieri regionali: pure i viaggi in limousine ad Amalfi

Il consigliere regionale si fa rimborsare un libro sull'orgasmo

Il saggio che racconta tutto, ma proprio tutto, quello che c'è da sapere sull'orgasmo femminile nella libreria del consigliere regionale delle Marche. A spese della collettività. Perchè Raffaele Bucciarelli, eletto nella coalizione rossa Rifondazione-Comunisti Italiani, ha inserito i 16,80 euro per l'acquisto del volume Il segreto delle donne, viaggio nel cuore del piacere nella nota dei rimborsi presentata all'ente regionale. "Mi interesso alle questioni di genere, è un libro letto per aggiornamento professionale", si difende lui. Ma ciò non toglie che, con questo rimborso, è finito all'attenzione della procura di Ancona, che - come spiega Il Fatto Quotidiano - indaga sulle spese allegre della casta marchigiana.

Soldi, soldi, soldi - C'è, sempre nelle Marche, Luca Marconi (Udc), che addebita ai suo corregionali 750 euro per gli esercizi spirituali. Così come il consigliere Pd che spende 164 euro per l'acquisto di mimose per l'8 marzo e quello dell'Api di Rutelli che si regala un frigo da 150 euro e poi ne spende 2100 per le coppe dei tornei di calcetto. Non scherza neanche Erminio Marinelli, che ha investito 1500 euro (pubblici) per organizzare un convegno sulla Sanità regionale il 31 dicembre. Uscendo dai confini delle Marche, merita una menzione il gruppo Pdl in Sardegna, che ha provveduto all'acquisto di 27 pc, 50 notebook, 53 stampanti, 23 monitor, 45 attrezzature speciali, 196 tra telefonini e tablet, 27 televisori e 490 accessori vari. Romantici, infine, Marco Monari e Roberto Montanari, democratici dell'Emilia Romagna, che, arrivati a Napoli per un congresso dell'Areadem, non si sono voluti risparmiare una giornata ad Amalfi: limousine con conducente e albergo in piazza Sant'Andrea, quella del duomo. Costo per la collettività: 900 euro di nolo auto più 800 di pernottamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vercingetorice

    24 Novembre 2013 - 10:10

    In questi casi dove è la corte dei conti ed il presidente della repubblica? Poveri noi se non ci armiamo e cominciamo a fare piazza pulita davvero.Per tutti loro, politici inclusi non esiste la spending review,esiste solamente REVIEW.Beati loro finchè ponno e noi glielo permettiamo.Tutto questo grazie a tutte le forze di polizia perchè in caso di sommossa, sparano, anzi hanno ordini di sparare a chi protesta e non a chi ordina.BELLA DEMOCRAZIA.

    Report

    Rispondi

  • hall9000

    23 Novembre 2013 - 21:09

    voi e i vostri ladrocini e bella vita

    Report

    Rispondi

  • gino45

    23 Novembre 2013 - 15:03

    istituita da un governo di sinistra, che ci fregano tutti i mesi. Da quando paghiamo questa tassa, che per la maggioranza di chi la paga è una privazione, la usano per scialacquare. Non si vergognano di DERUBARE I POVERACCI.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    23 Novembre 2013 - 14:02

    Mi meraviglio come il consigliere Raffaeele Bucciarelli non abbia messo nella nota dei rimborsi presentata all'ente regionale anche gli scontrini del viagra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog