Cerca

Guerra aperta

Forza Italia contro Alfano: "Giuda, traditore, fuffa per Gonzi"

Il vicepremier nel mirino dopo l'attacco ai falchi, che ogni giorno "violentano Silvio Berlusconi"

Angelino Alfano

"Angiolino" Alfano

Pochi giorni di tregua stentata. Gli appelli di Silvio Berlusconi - "Non alzate i toni contro Angelino" - sono già il passato. Scordati. Dimenticati. Ad accendere la miccia è stato proprio Alfano, che nel corso della presentazione dei gruppi parlamentari di Nuovo Centrodestra, ha sparato ad alzo zero contro i vecchi rivali, i "falchi" del fu Pdl, rei di "violentare" Silvio Berlusconi ogni giorno. Un gruppo di estremisti, insomma, per il vicepremier. Una dichiarazione incendiaria, a pochi giorni dal voto sulla decadenza, che ha innescato le inevitabili reazioni: la nuova Forza Italia, dove già circolano voci di spaccature e rivalità, si ricompatta immediatamente. Contro Angelino.

Usa toni durissimi l'amazzone Michaela Biancofiore, che sfida l'ex segretario e gli intima di chiedere al Pd e al premier Enrico Letta di "evitare il voto di decadenza di Berlusconi, mettendo in discussione le sue poltrone e quelle degli altri governativi, mettendole sul piatto alto e nobile del rispetto delle leggi e dell'ordinamento giudiziario italiano". E ancora: "Se lo fa, come la coscienza dovrebbe indicargli e anche l'intelligenza politica, visto che Letta senza Ncd è morto, siamo pronti a rivedere il giudizio su di lui". Già, perché il giudizio, ora, è durissimo. Pessimo: un Giuda. Argomenta così, la Biancofiore: se Alfano non farà quanto gli chiediamo, "come temo, le sue parole equivalgono, tanto per rimanere nell'ambito del Vangelo da lui citato, al bacio di Giuda".

"Fuffa per gonzi" - Il capitolo della rivolta dei forzisti contro il "figlio" Angelino s'arricchisce con la risposta, tostissima, di Maurizio Bianconi, il vulcanico deputato e tesoriere del Cav: "Angelino ci definisce estremisti. Domando: possiamo rimanere in un governo che aumenta le accise sulla benzina per compensare l'Imu? Un governo che regala soldi alle associazioni di sinistra che aiutano i clandestini e li toglie alle vittime della mafia e ai respingimenti? Che serve l'Europa invece che l'interesse nazionale? Caro Angelino, amico mio - prosegue Bianconi -, è fuffa per gonzi". Testuale. Quindi il portavoce, Daniele Capezzone, che contrattacca usando gli stessi argomenti: "L'onorevole Alfano sappia che estremista è chi aumenta le tasse, cioè il governo di cui è vicepremier. Da Alfano - aggiunge - arrivano dichiarazioni incredibili. Ma gli elettori di Forza Italia hanno ben compreso cosa è accaduto, e chi stia rispettando, e chi no, gli impegni con chi ci ha votato". Un traditore, insomma. 

E ancora, le bordate di Mariastella Gelmini: "Alfano, ma non solo lui, cerca di nascondere il vuoto di proposte che caratterizza il governo e il contributo di Ncd al governo degli indecisi a tutto, dando dell'estermista a Berlusconi e al suo partito. Ci tratta come una squadra di picchiatori. In questo modo - chiosa - incoraggia contro Berlusconi il livore della sinistra. Complimenti...". Per Luca D'Alessandro, fedelissimo di Berlusconi, "essere definito estremista da chi ha voltato le spalle a Berlusconi nel momento di sua massima difficoltà è una medaglia sul petto, che mostrerò sempre con orgoglio". Infine, nella breve e sommaria rassegna, l'attacco di Altero Matteoli: "Le sue dichiarazioni destano meraviglia. E' cresciuto accanto al leader del centrodestra, con il quale ha avuto un rapporto quasi filiale, e oggi dice che Berlusconi è stato violentato da alcuni estremisti nel partito. Probabilmente Alfano cerca a posteriori una giustificazione alla scissione, che finora non ha trovato motivazioni politiche".

di Andrea Tempestini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • assofly

    24 Novembre 2013 - 20:08

    Sino all'altro giorno il Cavaliere ha teso la mano ad alfano:traditore, vile, ti auguro di fare la fine dell'altro vigliacco,il sinistro signor Tulliani

    Report

    Rispondi

  • lobadini

    24 Novembre 2013 - 16:04

    Un lurido verme! Ci ricorderemo di te e dei tuo amichetti non dubitarne sporco traditore

    Report

    Rispondi

  • rubeus1234

    23 Novembre 2013 - 18:06

    Locatelli, sei proprio sicuro? Io no, e alle prime elezioni ne vedremo di sorprese, vedrai! Ma davvero credi che io, e con me milioni di Italiani, di destra da sempre, possa votare gente come Bondi, la sua degna compagna, Capezzone, Brunetta, Santanchè, Verdini e compagnia bella? Ma mi faccia il piacere!

    Report

    Rispondi

  • antari

    23 Novembre 2013 - 15:03

    ma il TOP e' la Biancofiore che quando parla usa sempre la parola DIMISSIONI. Le ferite fanno male, si. Quindi continuate a ferirvi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog