Cerca

Scontro totale

Mussolini alle colombe: "Siete dei buffoni"

L'azzurra le canta in faccia ad Angelino: "Parli della stabilità e del governo? Sei solo un buffone, tu e i tuoi". Quagliariello: "Gli insulti sono come acqua sui sassi"

38
Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini

Angelino Alfano comicnia a prendersi qualche schiaffo in faccia. A tirarglielo e la pasionaria azzurra Alessandra Mussolini. Mentre il vicepremier parla con i suoi "colleghi" ministri in conferenza stampa a palazzo Koch per presentare la legge di stabilità e per ridefinire il progetto politico del Nuovo Centrodestra, la Mussolini fa irruzione e inveisce contro Alfano e le altre colombe di governo: "Buffoni, buffoni". I ministri restano impassibili, anzi sui volti di alcuni appare un leggero sorriso. Poi la conferenza riprende. Ma l'aria è tesa. Le parole della Mussolini pesano sulel colombe come un macigno. Dopo la decdenza di Silvio non c'è pace nel centrodestra. Continua ancora il tutti contro tutti e l'appello del Cav del 16 novembre scorso "non parlate male di Alfano e dei suoi", è rimasto inascoltato.

"Acqua sui sassi" -
Alla Mussolini ha risposto Gaetano Quagliariello: "E' doveroso per una questione di stile ma anche di sostanza democratica non rispondere oggi a provocazioni di questo tipo. Non è giorno di polemiche. Le   parole della Mussolini sono passate come acqua sui sassi".  E all’accusa di voler restare attaccato alla poltrona, ha osservato: "Io personalmente non ho una poltrona molto comoda perchè le riforme non sono potere ma ciò che serve a questo paese".   Il futuro sarà con Forza Italia? "Credo nella stessa coalizione - ha risposto Quagliariello - ma in questo momento c'è una concorrenza. Il futuro lo vedremo sul programma. Se ci sarà una deriva estremista, ne terremo conto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolino2

    29 Novembre 2013 - 09:09

    riprendi il tuo posto sulla tangenziale...

    Report

    Rispondi

  • numetutelare

    28 Novembre 2013 - 21:09

    Squagliariello non sa che la goccia buca il sasso... é solo questione di tempo. Comunque meglio vajassa che prostituti mentali e mercenari governativi.

    Report

    Rispondi

  • fabrisfranco4

    28 Novembre 2013 - 21:09

    Anche se le colpe dei padri non devono ricadere sui figli, se fossi la Mussolini avrei un po' di pudore a fare certe sceneggiate o certe affermazioni considerando il dramma che suo nonno ha fatto passare all'Italia, e ai tanti morti causati da una partecipazione ad una guerra insensata.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media