Cerca

L'inchiesta

Salerno, il sindaco De Luca indagato per corruzione e abuso d'ufficio

Secondo la procura si sarebbe fatto pagare un comizio da un imprenditore in affari con il Comune di Salerno. Indagato anche il figlio Piero, capolista renziano...

3
Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca

Un'altra tegola in testa per il governo Letta. Questa volta la Cancellieri non c'entra. A finire nel mirino è il viceministro delle Infrastrutture e sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. De Luca, è sotto indagine per corruzione e abuso d'ufficio. A rivelarlo è Il Fatto Quotidiano, che ricorda come il viceministro era già indagato per abuso d'ufficio e falso in atto pubblico. Al quarto mandato a Salerno, De Luca è indagato insieme al figlio. Piero De Luca è uno dei quattro delegati all'assemblea campana, come capolista renziano nella circoscrizione Salerno-costiera. Accanto ai due De Luca, sotto indagine anche Mario Del Mese. Vincenzo De Luca è finito sotto l'occhio della Procura per un comizio del 2010, quando correva per le regionali. L'accusa è di essersi fatto pagare da Giuseppe Amato, erede del pastificio Antonio Amato, alcune fatture relative all'organizzazione del palco di piazza del Plebiscito a Napoli. La richiesta sarebbe arrivata tramite Mario Del Mese, vicino al figlio di De Luca, Piero.

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    29 Novembre 2013 - 21:09

    Quando una guerra lunga e sanguinosa termina, fatalmente inizia il regolamento dei conti tra i vincitori.....

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    29 Novembre 2013 - 19:07

    Ma per far capire agli Italiani che sono convinti di potersi risollevare con questa classe politica; che si deve fare?

    Report

    Rispondi

  • sgnacalapata

    29 Novembre 2013 - 15:03

    è di sinistra, non può essere colpevole.

    Report

    Rispondi

media