Cerca

Legge elettorale

L'accordo Letta-Renzi
per tenersi Alfano
e fare fuori Silvio

Premier e (futuro) segretario Pd puntano a sostituire il "Porcellum" con un sistema a doppio turno alla francese, che favorisce i partiti di centro come Nuovo centrodestra

L'accordo Letta-Renzi
per tenersi Alfano
e fare fuori Silvio

Abolizione del Senato e doppio turno di collegio come in Francia. E' questo il caposaldo su cui verrà edificato il patto tra Enrico Letta e Matteo Renzi e sul quale premier e (futuro) segretario del Pd intendono consentire al governo di andare avanti fino alla primavera del 2015. Si tratta di un accordo che non prevede solo un asse tra i due, ma un piattaforma in chiave anti Berlusconi-Forza Italia che coinvolgerà sia il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano sia Scelta civica.

La svolta sul doppio turno di collegio alla francese è una assoluta novità. Per l'Ncd è l'occasione per liberarsi dall'abbraccio mortale di Forza Italia e di Silvio Berlusconi, in quanto il sistema prevede che siano ammessi al secondo turno tutti i candidati che hanno superato una determinata percentuale di voti al primo turno; per essere eletti al secondo turno è sufficiente ottenere la maggioranza relativa dei voti. Il sistema a doppio turno tende a incoraggiare gli elettori a esprimere un voto sincero al primo turno e un voto strategico al secondo turno. Rispetto agli altri sistemi uninominali, quelli a doppio turno tendono a premiare i partiti di centro, diversamente da quelli a turno unico che invece favoriscono formazioni ideologicamente più schierate. Nel secondo turno di votazioni i candidati di centro sono infatti in genere meglio collocati per attirare voti sia da destra che da sinistra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milkoshka

    04 Dicembre 2013 - 16:04

    il sistema per l'elezione dei sindaci (doppio turno) funziona benissimo, ma per il cavalier pompetta non va bene: infatti ha perso tutte le elezioni che si sono svolte con questo metodo, e per questo temo che non verra' mai approvato...

    Report

    Rispondi

  • anticomu

    04 Dicembre 2013 - 14:02

    sicuramente alfano non sembra essere granche' come politico viste le sue ultime decisioni, pero' renzi ne ha sicuramente un'opinione bassissima.vuole imporre al governo il suo programma come se alfano fosse un nuovo membro del pd e ora vuole imporre il doppio turno che in italia favorirebbe chiaramente il centrosinistra perche' la maggiorparte dei grillini preferirebbe il centrosinistra al secondo turno

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    04 Dicembre 2013 - 14:02

    temo che lei come tutti i sinistroidi, avrà una brutta delusione: nemmeno la galera potrebbe impedire a Berlusconi di continuare allegramente a fare politica alla faccia vostra!!! Sa una cosa? vada dal medico prima delle elezioni perchè i risultati le potrebbero fare venire un infarto!

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    04 Dicembre 2013 - 14:02

    è una corbelleria! In politica vince chi ha i voti ed alfano e letta i voti non li hanno. Forse li ha renzi, almeno quelli di sinistra, ma i voti del Cdx li ha Berlusconi, anche se non è candidabile, non li ha certamente alfano!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog