Cerca

Bagarre in aula

Camera, il M5S occupa i banchi del governo: rissa con il Pd

I pentastellati protestano contro un gasdotto e occupano i banchi del governo: seduta sospesa. Poi la rissa e la denuncia: "Ci hanno aggrediti"

Camera, il M5S occupa i banchi del governo: rissa con il Pd

Banchi del governo occupati dai parlamentari del Movimento 5 stelle, seduta della Camera sospesa e democratici a fare, a modo loro, servizio d'ordine. E' successo oggi, mercoledì 4 dicembre, nell'aula di Montecitorio, quando i grillini hanno inscenato una protesta contro il progetto "Trans Adriatic Pipeline" (un gasdotto tra Italia, Albania e Grecia), invadendo i posti dell'esecutivo. Mentre la presidente di turno, Marina Sereni, sospendeva la seduta, alcuni deputati pentastellati (Di Stefano, Di Battista, Bonafede e Gallinella tra gli altri) non riprendevano il proprio posto, venendo allo scontro con deputati Pd. La rissa, poi, è continuata sul web. I grillini denunciano sui social network l’aggressione subita. Stavolta, sostengono, artefice dell’attacco è Pierdomenico Martino. "Il deputato del Pd - denuncia Manlio di Stefano su Facebook - ha appena aggredito Sibilia e Scagliusi. Lo stesso delinquente che tempo fa aveva già provato ad aggredire me. Gente schifosa". "Martino ha un indole fortemente rabbiosa - aggiunge in un tweet, a seduta sospesa, Patrizia Terzoni- o forse semplicemente ci odia". La collega Chiara Di Benedetto parla di "un’aggressione fisica", è "una vergogna assoluta", tuona su Twitter. "Scandaloso - aggiunge a stretto giro con un altro cinguettio - il comportamento violento e per niente democratico di chi dovrebbe rappresentare la sinistra".

Guarda lo scontro tra M5s e Pd a Montecitorio su Liberotv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    05 Dicembre 2013 - 10:10

    Che novità! Sono mesi che ocupano quei banchi senza combinare una cippa!

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    05 Dicembre 2013 - 10:10

    Per rimettere ordine e tranquillità alla Camera basterebbe qualche quintale di napalm. Peccato per l'arredamento,adesso che la Boldrini l'ha tirato a lustro, ma non si può aver tutto, dalla vita.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    05 Dicembre 2013 - 09:09

    Beh, che novità, sono mesi che occupano quei banchi senza fare una ricca cippa!

    Report

    Rispondi

  • miacis

    04 Dicembre 2013 - 21:09

    Troppo poco!

    Report

    Rispondi

blog