Cerca

A Monza

La senatrice Elena Cattaneo indagata per diffamazione: archiviazione

La senatrice Elena Cattaneo indagata per diffamazione: archiviazione

La senatrice a vita Elena Cattaneo finisce sotto inchiesta. La Cattaneo è finita nel registro degli indagati della Procura di Roma con l’accusa di diffamazione in seguito ad una denuncia querela per alcune dichiarazioni rese (presuntamente) contro chi chiede lo stop completo alla sperimentazione animale. Alla Cattaneo viene in particolare contestata una dichiarazione in cui definisce "disonesti" i "pasdaran" della sperimentazione. Il 18 febbraio 2015 il giudice per le indagini di Monza ha disposto l'archiviazione del caso.

La frase incriminata -  "Mentono sapendo di mentire, i disonesti, i pasdaran contro la sperimentazione minacciano pesantemente il futuro della nostra salute", aveva affermato contro i politici ed gli scienziati intervenuti al convegno di Roma del 25 settembre "Fermiamo la vivisezione". "Metodi che non comportino l’utilizzo di animali, come simulazioni al computer o test su cellule, sono in uso da anni – spiegava la Cattaneo contestando il convegno – e ci hanno sicuramente permesso di ridurre il numero di animali utilizzati. E grazie all’avanzamento tecnologico saremo sempre più in grado di ridurre questi numeri, come raccomanda anche l’Unione europea. Ma oggi, se vogliamo continuare a capire perché ci ammaliamo e come possiamo curarci non possiamo rinunciare del tutto alla sperimentazione animale: dobbiamo mettercelo in testa e pensarlo ogni volta che prendiamo un farmaco, che ci sottoponiamo a un intervento chirurgico e anche quando portiamo il nostro cane dal veterinario".

L'accusa - A puntare il dito contro la Cattaneo è stato Stefano Fuccelli, presidente del Partito Animalista Europeo: "L'intera rappresentanza politica – spiega Fuccelli – composta dagli onorevoli Brambilla (Fi), Amati (Pd), Taverna (M5S), dal precedente Ministro della Salute Balduzzi (Sc) e quella scientifica internazionale dai componenti il Tavolo ministeriale sui metodi alternativi alla sperimentazione animale al prof. Claude Reiss tossicologo molecolare, per 35 anni direttore di ricerca al Consiglio nazionale per la ricerca francese (Cnrs) e presidente di Antidote Europe, nonché noi come organizzatori, siamo stati non solo offesi ma denigrati dalla senatrice a vita, per questo avevo conferito mandato al nostro legale Avv. Cugini di presentare formale denuncia". E ancora: "Queste gravissime accuse prive di qualsiasi fondamento – dichiara ancora il presidente del Partito Animalista Europeo – sanciscono o la mancata conoscenza della materia o il dolo della sua azione in quanto la Cattaneo non può ignorare, fatto ancor più grave nella sua qualità di ricercatrice scientifica, che l’ipotesi di predittività del modello animale nello studio delle malattie umane, reazioni a farmaci, vaccini o sostanze destinati all’uomo non sia mai stata verificata". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ludvig53

    21 Dicembre 2013 - 11:11

    in tutti questi casi ci fanno credere di provvedere. poi finisce tutto nel dimenticatoio. li mettono sotto indagine per farci credere che fanno rispettare le leggi poi mandano tutto nel dimenticatoio. ultima ecclatante la cancellieri! caro re giorgio che senatori a vita .....!

    Report

    Rispondi

  • binariciuto

    20 Dicembre 2013 - 18:06

    Gentile Aronne, sperando che me la pubblichino in quanto esiste quello che si chiama diritto di replica. Il caso del talidomide, ripetuto in mille salse dagli anti- è praticamente unico. Ai tempi della tragedia connessa la teratologia (studio degli effetti fetali e neonatali) era appena ai primordi. La casa produttrice tuttavia effettuò una serie di studi teratologici purtroppo basata sull'uso di ratti e topi poco sensibili (necessità di dosi maggiori) a tale tossicità del farmaco: fossero stati usati conigli ad es. la teratogenesi sarebbe facilmente saltata fuori. Converrai che questo tipo di controlli non sia fattibile su modelli computerizzati o....sugli umani. Per fortuna queste eclatanti differenze animali-umani sono molto rare ed ormai stranote.

    Report

    Rispondi

  • alfonso43

    20 Dicembre 2013 - 17:05

    come volevasi dimostrare.E' stata nominata senatore a vita solo perchè comunista e nemica di Berlusconi.Alleanze comode e fruttuose di Napolitano.

    Report

    Rispondi

  • aronne1956

    20 Dicembre 2013 - 17:05

    @marino43. Quale istituzione? Una volta era una istituzione, oggi è solo un partito politico troppo potente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog