Cerca

La reazione

Forza Italia, Brunetta a Napolitano: "Riforme? Tutta retorica"

La Pitonessa è sicura: "Presto lascerà. Questa è l'unica buona notizia". Il capogruppo: "Non c'è soluzione, torniamo subito al voto"

Forza Italia, Brunetta a Napolitano: "Riforme? Tutta retorica"

"Chi mi attacca non mi intimidisce. Io resto al mio posto". Giorgio Napolitano nel suo discorso di fine anno ha ribadito la sua volontà di restare al Colle ma ha messo un paletto: "Non sarò qui a lungo. Se non si faranno le riforme non resterò un solo giorno di più". Alle parole di Re Girogio ha risposto subito Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia: "Rischio di retorica da Napolitano: la realtà è altra. Con Parlamento delegittimato e governo inadeguato riforme impossibili. Subito al voto", ha cinguetatto Brunetta su twitter.  Poi arriva anche la bordata di Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato: "Giusto criticare tendenze distruttive, ma chi distrusse il governo Berlusconi frutto di un libero voto?". Per Roberto Formigoni, quello di Napolitano invece è "un bel discorso, impregnato di grande realismo, con la doverosa centralità riservata all’ascolto delle sofferenze degli italiani": "Il Presidente Napolitano - conclude Formigoni - ha sottolineato con forza la necessità assoluta delle riforme e ha dato speranza per il futuro". Mentre Daniela Santanchè afferma che "il discorso di Napolitano è deludente: sul suo strapotere, excusatio non petita... Unica nota positiva è che ha fatto intendere che non resterà per molto nella istituzione più costosa d’Italia".

 

Di tutt'altro segno le reazioni del premier Enrico Letta: "Esprimo totale sintonia con le parole e gli auspici del messaggio del Capo dello Stato. L'Italia che vuole rialzarsi e costruire con opportune e tempestive riforme si riconosce nei toni e nell'orizzonte delineato dal Presidente Napolitano". Anche il segretario del Pd Matteo Renzi commenta il messaggio del Presidente. Lo fa lanciando un tweet in rete. "Lavoro, coraggio, riforme. Senza perdere più tempo, auguri caro Presidente". Il ministro delle riforme Gaetano Quagliariello commenta: "Avanti con riforme e cambiamento". Il capogruppo alla Camera di Ncd Fabrizio Cicchitto scrive: "Il presidente Napolitano ha posto il Paese di fronte a quelli che sono i problemi di fondo per ciò che riguarda le istituzioni e l'economia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    02 Gennaio 2014 - 08:08

    se avesse ascoltato il discorso di insediamento di napolitano, oltre a quello del 31, sarebbe ancora più sicura. Evidentemente pensano che italiani siano imbecilli e gli si possa raccontare qualsiasi cosa.

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    01 Gennaio 2014 - 11:11

    Il nano e la ballerina sono due casi umani che bazzicano la politica come io bazzico i servizi, giusto per i miei bisogni impellenti. La massima profezia loro concessa e' sulla futura cuccia di Dudu', ammesso che il quadrupede gradisca l'abusatissima loro. Attaccare Napolitano li fa rabbrividire di piacere, soltanto per avere osato, pur strisciando le pareti del Colle, avvicinarglicisi per un nanosecondo. Infelici e contenti!

    Report

    Rispondi

  • operalnero

    01 Gennaio 2014 - 11:11

    Evidentemente per lei non sono imbecilli solo gli affiliati a Bilderberg...e devo darle ragione,perché essi sono bravissimi nel compito loro assegnato: ridurre l'Italia alla povertà assoluta e farne una colonia africana.In cambio ne hanno privilegi.Le pare che il Gran Vecchio del Colle abbia mai pronunciato una sillaba contro la casta e i suoi sprechi? Se sì, indichi dove e quando.

    Report

    Rispondi

  • SGis

    01 Gennaio 2014 - 11:11

    Ma questi Cicchitto...Quagliariello e company sono dei deficienti o cosa per dire che la vecchia cariatide del presidente ha evidenziato i problemi del paese? Perchè loro ancora non l'avevano capito...allora cosa hanno fatto tutto sto tempo se non capiscono un bell'emerito c...o

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog