Cerca

Addio sigari e birrette

Bersani, il fratello: "Pier Luigi non è un salutista, deve cambiare vita"

Dopo l'ictus che lo ha colpito domenica, il fratello medico consiglia una drastica inversione di rotta: "Pigi ascolta i miei consigli"

Bersani, il fratello: "Pier Luigi non è un salutista, deve cambiare vita"

Addio sigaro sempre in bocca e basta birrette: per Pier Luigi Bersani la strada verso la piena guarigione è fatta da uno stile di vita da rivedere. Parola di Mauro, fratello dell'ex segretario Pd e, soprattutto, medico. Ma non sarà facile convincerlo a cambiare registro: "Non si può dire che sia un salutista, però mi risulta che ogni tanto ascolti i miei consigli di farsi qualche piccolo controllo - confida al Corriere della Sera -. Certo, d'ora in poi qualcosa dovrà cambiare".

Il malore - E' a lui che Daniela, la moglie di Pigi Bersani, si è rivolta quando il marito ha avvertito il primo malore. Ed è lui che ha consigliato di correre subito all'ospedale di Piacenza, circostanza che ha permesso di intervenire in maniera tempestiva sull'ictus che stava colpendo l'ultimo candidato premier del centrosinistra. Ma cosa ha rovinato la salute di Bersani? In parte la fatalità: "Un ictus può capitare a chiunque - spiega Mauro, chirurgo in pensione - ognuno di noi si porta dentro fragilità che non conosce". Poi lo stress: "E' vero, è stato un anno difficile - conferma -, ma mio fratello è abituato a cose del genere e ha un ottimo autocontrollo". A gravare più di tutto, allora, rimane lo stile di vita ("Non è un salutista", riconosce Mauro). Per Pierluigi addio ai vizi, dunque, e "vita soft". Ma non sarà facile: "Se lo immagina inseguito dalla moglie che cerca di convincerlo a prendere la pillolina? - chiede ironico il fratello - E' un ciclone, ha sempre preso la vita di corsa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvara

    08 Gennaio 2014 - 11:11

    birra e sigari non c'entrano niente. la verità è che si è trattato di una congestione di stomaco. non è riuscito a digerire il giaguaro di vespa

    Report

    Rispondi

  • raucher

    07 Gennaio 2014 - 20:08

    nei confronti di Bersani ,gentilezza che SB non ha certo ricevuto a suo tempo. Anzi , ricordo le derisioni e gli sberleffi miserabili. Evidentemente non tutti siamo , per fortuna , uguali. PS non sono un elettore di FI.

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    07 Gennaio 2014 - 19:07

    Stai attento tu piuttosto.

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    07 Gennaio 2014 - 19:07

    Le teorie personali devono rimanere personali. Infatti non mi pronuncio su alcuni scompensi mentali.... attenta comunque.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog