Cerca

La proposta

M5S, Di Battista: "Berlusconi vuole incontrarmi"

Berlusconi va avanti nelle ricerca di volti nuovi per Forza Italia. Un giovane deputato pentastellato su facebook racconta il retroscena: "Gli piaccio, vuole vedermi..."

M5S, Di Battista: "Berlusconi vuole incontrarmi"
I sondaggi danno il Cav e Forza Italia col vento in poppa. Berlusconi accelera per ottenere un'intesa con Renzi per la riforma della legge elettorale e un ritorno alle urne il 25 maggio con un election day che unisca le europee e le politiche. Fin qui il quadro della situazione. Ma a palazzo Grazioli, il Cav lavora giorno e notte per trovare un volto nuovo, un leader che possa sfidare Renzi alle urne. Tanti i nomi sul tavolo: Giovanni Toti, la stessa figlia del Cavaliere, Marina, ma anche il coordinatore dei Club Forza Silvio Giovanni Fiori. Ma a quanto pare Silvio prova a pescare il jolly anche altrove. E dopo la "sbandata" per Maria Elena Boschi, la democrat fedelissima di Renzi, Silvio pare che voglia accendere i riflettori sui grillini e convincere qualcuno di loro ad entrare in Forza Italia.

Il retroscena - Il retroscena lo racconta Alessandro Di Battista, giovane deputato pentastellato che da tempo è diventanto uno dei volti più noti del Movimento di Beppe. Di Battista su facebook afferma: "Nell'ultimo mese alcuni deputati di Forza Italia mi si sono avvicinati con frasi del genere: 'al presidente piacerebbe incontrarti', 'lui stima alcuni di voi, tra questi ci sei tu', 'i comunisti sono ancora ovunque, dobbiamo sconfiggerli'. Le mie risposte (ho anche alcuni sms) sono state: 'ringrazia l'ex-senatore per la sua stima ma digli che, dopo aver espletato al meglio i servizi sociali, può godersi i nipoti', 'i comunisti non ci sono più, ci siete voi che siete uguali al PD e starete all'opposizione perché noi si va a governare', 'sei matta! A Palazzo Grazioli? A parte che non ho nulla da dire all'ex-senatore e poi pensa se mi scattassero una foto? Si parla in Parlamento (chiaramente non con i condannati, quelli li convoca solo il Quirinale), non nei palazzi'. A quest'ultima risposta ho anche ricevuto una replica: 'noi siamo capaci di farti entrare a Palazzo Grazioli senza che nessuno se ne accorga'. 'Come no? – ho risposto io – come con quel bischero di Renzi, l'avete invitato ad Arcore, la faina ha anche accettato e voi gli avete fatto trovare i fotografi fuori'. Perché vi racconto tutto questo? Per la trasparenza ovviamente, ma perché occorre, una volta per tutte, capire cos'è il M5S". I

"Paura dei fotografi" - Insomma a quanto pare, secondo quanto racconta Di Battista, ci sarebbe stata una berve trattativa tra lui alcuni esponenti di Forza Italia per incontrare Silvio. Di Battista ha rifiutato l'incontro, ma a quanto pare per un attimo il givane grillino stava per cedere alla tentazione al punto di preoccuparsi di eventuali "fotografi" che lo potessero "sputtanare" fuori palazzo Grazioli. Più che un "no" quello di Di Battista ha tanto il sapore di un "ni".

"Di Battista chi?"
- Ma a quanto pare il Cav non ha gradito il retroscena di Di Battista e allora arriva la risposta di Silvio secondo quanto racconta l'azzura Jole Santelli: "Sull’elicottero si legge ‘Di Battista (M5S), Berlusconi vuole incontrarmi ma io ho detto no’. Chiediamo a Berlusconi: ‘Presidente, ma lei vuole incontrare Di Battista?’ Lui risponde: ‘Chi è questo che mi vuole incontrare?’”. Lo scambio di battute, sempre tra Santelli e Berlusconi, si chiude cosi’: “No, lui dice che lei lo vuole incontrare’. E Berlusconi: ‘Ma io non so chi sia…’”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxpallepiene

    22 Agosto 2014 - 20:08

    Bastava lascialo lavorare per cinque anni come dovrebbe succedere a chi vince le elezioni, poi tirare le somme, se ha fatto male non lo si vota piu', se ha fatto bene lo si rivota, Ma l'Italia non è un paese democraticamente normale

    Report

    Rispondi

  • encol

    09 Gennaio 2014 - 08:08

    occorrono persone capaci. FI, tanto per fare un esempio, ha a disposizione Cattaneo sindaco di Pavia, capace e intelligente eppure non lo vede. Chi cerca deve anche saper cercare.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    08 Gennaio 2014 - 23:11

    Non é indicato sei volti nuovi sono davanti o di dietro.

    Report

    Rispondi

  • VFeltri

    08 Gennaio 2014 - 23:11

    no dico, se vuoi ti chiamo subito comunistone. Hai fatto una bella descrizione di quello che siete te e i tuoi somari che ti vengono dietro :-) buffoncello da 4 soldi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog