Cerca

Prezzemolini e inoperosi

Camera, la classifica dei deputati: 231 su 630 non hanno fatto nulla

Un onorevole su tre ha frequentato per 8 mesi Montecitorio senza presentare una sola proposta di legge o mozione: l'elenco è bipartisan (e pieno di "vip")

Camera, la classifica dei deputati: 231 su 630 non hanno fatto nulla

Tra i 630 deputati italiani alla Camera, molti sono più impegnati a rilasciare interviste, fare ospitate, parlare alla agenzie che a presentare proposte di leggi, mozioni o interrogazioni. Dal 15 marzo, giorno dell'insediamento della legislatura, al 7 gennaio, 231 onorevoli hanno frequentato gli scranni di Montecitorio senza lasciare segni tangibili della loro presenza: niente di niente. Delle renziane Maria Elena Boschi e Simona Bonafè, di Rosy Bindi, delle azzurre Michaela Biancofiore e Mara Carfagna, del loro collega di partito Raffaele Fitto, dei centristi Lorenzo Dellai e Andrea Romano, del Senatùr leghista Umberto Bossi, dei grillini Alessio Villarosa e Riccardo Nuti, per esempio, non si ricorda una iniziativa personale che una. 

I deputati più produttivi - Come scrive l'HuffingtonPost, a guidare la classifica di "produttività" è il leghista Davide Caparini, con 77 proposte di legge frutto anche dell'attività della precedente legislatura, di cui il deputato "verde" ha riproposto alcune iniziative. Dietro a lui c'è la forzista Michela Brambilla (43 provvedimenti, quasi tutti a favore di animali e ambiente), Gaetano Nastri di Fratelli d'Italia (36), il democratico Sandro Gozi e Edmondo Cirielli sempre di Fratelli d'Italia (entrambi a quota 33). Certo, non tutte le proposte hanno lo stesso "peso". Spesso, accanto a iniziative di interesse nazionale ce ne sono alcune più strettamente regionali e locali. Nastri, per esempio, si batte per gli sgravi fiscali a favore delle imprese che operano nelle aree Tav ma anche per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico di Borgomanero; Cirielli ha chiesto l'istituzione del "Principato di Salerno"; Basilio Catanoso di Forza Italia, a quota 32, vorrebbe tra le altre cose seppellire le salme dei Re d'Italia Vittorio Emanuele III e Umberto II nel Pantheon in Roma mentre il presidente del Gruppo Misto, Pino Pisicchio preme per l'istituzione di una commissione parlamentare di controllo per l'emergenza economico-sociale del Paese.

La classifica dei partiti - Un deputato su tre, però, brilla per inoperosità. La lista delle iniziative dei singoli partiti, infatti, non svela tutta la verità. I 293 deputati del Pd hanno presentato in totale 764 proposte di legge e 62 mozioni, i 67 di Forza Italia sono a quota rispettivamente 247 e 14, i 106 del Movimento 5 Stelle hanno presentato 131 proposte di legge e 49 mozioni. I 9 Fratelli d'Italia 87 proposte e 14 mozioni, i 20 leghisti 178 e 32, il Nuovo Centrodestra, in 29 onorevoli, è a quota 81 e 10. Ma qualche deputato tira la carretta e qualcuno segue a traino. Nel M5S, per esempio, 39 deputati sono a quota zero. In buonissima compagnia, a giudicare dai più illustri colleghi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • forart.it

    14 Gennaio 2014 - 11:11

    ...dove reperire le informazioni ??? http://www.openpolis.it/

    Report

    Rispondi

  • allianz

    13 Gennaio 2014 - 15:03

    Al centro della foto.Non ha fatto un cazzo per 40 anni.Solo parole e montagne di carta prodotta per il nulla più assoluto.Incapace,opportunista Dc di ferro passata al comunismo per conservare prebende ed agi.Le altre due sono giovani ma sono sulla buona strada per rubare meglio.

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    13 Gennaio 2014 - 13:01

    Ci vorrebbe Briatore : Sei fuori , sei fuori , sei fuori , sei fuori ,sei fuori. Sei fuori , sei fuori , sei fuori , sei fuori ,sei fuori. Sei fuori , sei fuori , sei fuori , sei fuori ,sei fuori.

    Report

    Rispondi

  • lillo44

    13 Gennaio 2014 - 13:01

    ...........se un normale cittadino non fa il proprio dovere sul lavoro rischia il licenziamento, mentre se non si presenta al lavoro non viene retribuito!! La stessa cosa dovrebbe accadere per questi Signori Politici ormai presenti solo nelle reti televisive e considerati solo dei modesti relatori visto i loro interventi televisivi!!!! Il loro lauto stipendio dovrebbe essere calcolato in base alle loro presenze alle mozioni presentate e alla loro produttività!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog