Cerca

La rilevazione

Sondaggio Datamedia: crescono Pd e Forza Italia, cala Grillo

Secondo gli ultimi dati il partito di Silvio cresce costantemente. Il Pd continua a salire grazie all'effetto-Renzi. Crisi in casa M5S. Ecco tutti i numeri

Sondaggio Datamedia: crescono Pd e Forza Italia, cala Grillo
Crescono Pd e Forza Italia. Gli utlimi dati sui sondaggi testimoniano una costante crescita del partito del Cav e del Nazareno. Nell'ultimo sondaggio elaborato da Datamedia per il quotidiano Il Tempo il centrosinistra fa registrare una crescita pari all'1,7%, attestandosi al 36,2%. Stabile, invece, la coalizione di centrodestra (+0,3%), con il 34,2% delle preferenze. Il distacco tra i due principali schieramenti, quindi, è di soli due punti percentuali. Ma a crescere più di tutti è Forza Italia che fa registrare un incremento dell'1%, attestandosi al 22%. Il Nuovo centro destra è accreditato del 5%. La Lega Nord (3,5%) fa segnare un -0,1%, mentre Fratelli d’Italia è al 2,2% (+0,2) e La Destra è all’1% (-1). Infine gli altri piccoli partiti di centrodestra sono allo 0,5% (+0,2). Il Partito democratico si colloca al 32%, con un incremento dell'1,4% rispetto all’ultima rilevazione. Il partito di Vendola, Sel è al 3,% (con una flessione lieve, -0,1). Chiudono le stime sugli altri partiti di centrosinistra, collocati intorno all’1,2% (+0,4). Stabile l' area di centro, dove si registra un lieve incremento (+0,2) per un complessivo 4% dei consensi. Scelta Civica è intorno all’1,6%, mentre l’Udc con un +0,2 si attesta al 2,4%. Cala invece il Movimento 5 Stelle che per Datamedia è in discesa del 2,3% rispetto all’ultima rilevazione (17 dicembre) e si attesta al 19,4%.

La rilevazione Ipsos - Ma il trend positivo di Forza Italia e Pd è confermato anche da un'latra rilevazione, quella Ipsos. Secondo il sondaggio per conto di Ballarò il partito di Renzi passa dal 33% della scorsa settimana all’attuale 33,4%. Avanza ancora di più Forza Italia, ora al 23% (+0,7%). In calo il Movimento 5 Stelle,che passa dal 21,2% al 20,7%, il Nuovo Centrodestra al 6,5% (-0,5%), Lega Nord al 3,2% (-0,3%), UDC al 2,8% (-0,3%) e Sel al 2,4% (-0,3%). Piccole variazioni in positiva per Scelta Civica, al 2,5% (+0,2%) e Fratelli d’Italia al 2,1% (+0,2%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    16 Novembre 2014 - 11:11

    Correva l'anno del Signore in cui il Doge di Venezia....

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    18 Gennaio 2014 - 18:06

    Forse il Renzi riuscirà a fare qualche riforma,(speriamo)perché i "trinary"sono bravissimi nel far affondare i paesi.La storia lo insegna!Francori2012

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    18 Gennaio 2014 - 08:08

    la pravda era più democratica! siete gli ultimi veri comunisti italiani!

    Report

    Rispondi

  • Maschiosfrontato

    17 Gennaio 2014 - 13:01

    è vero, berlusconi è passato proprio ora volando su Ferrara, non il giornalista....ma la città!!! I sondaggi dei giornali non contano un "cavolo" perchè poi i risultati elettorali sono sempre, sistematicamente, differenti. Servono a voi per far credere alle persone che il partito di riferimento vada bene....poveri illusi!!! Se non la pubblicate siete dei cazzoni!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog