Cerca

Intesa sempre più vicina

Renzi e Berlusconi: ecco quando si farà l'incontro sulla legge elettorale

Matteo Renzi e Silvio Berlusconi

Renzi e Berlusconi

Nonostante le polemiche, nonostante lo stop che è arrivato da una parte del Pd Matteo Renzi non ha cambiato idea. Lo aveva detto che sulla legge elettorale si doveva dialogare con tutti.  Anche con Silvio Berlusconi. Ed è andato avanti per la sua strada infischiandosene della maretta che la sua decisione ha sollevato. Secondo quanto risulta al sito Affaritaliani.it il giorno dell'appuntamento sarebbe già stato fissato. Sicuramente l'inedito faccia a faccia (che secondo altre indiscrezioni dovrebbe aver luogo nella sede del Partito democratico dove finora il Cav non aveva mai messo piede) si svolgerà entro il weekend. Non oggi, precisa il sito, in quando il sindaco di Firenze è impegnato nella direzione nazionale del partito. "Quindi è posssibile che l'incontro si tenga nel pomeriggio di venerdì o nella giornata di sabato. 

Le ipotesi sul tavolo - Il Cavaliere preferisce il modello elettorale spagnolo in quanto tra tutti è quello che non garantisce una maggioranza certa al Pd in caso di vittoria. Sull'altro fronte, in casa dem, ci sono sostanzialmente due partiti diversi: uno è quello che mira a chiudere l'intesa col Cav e chi invece strizza gli occhi al centrodestra di Alfano ed è più propenso al modello "Sindaco d'Italia" che non uccide i partiti minori. Ma il nuovo segretario sembra poco sensibile ai dibattiti interni e va per la sua stadra. L'incontro non solo si farà, si farà anche presto. Intanto arrivano altre indiscrezioni sulla data esatta dell'incontro tra i due leader. Alfonso Signorini intervistato su Radio Montecarlo da Daria Bignardi avrebbe affermato: "Il Cav vedrà Renzi sabato nella sede del Pd...".

Guerra tv Boschi-Moretti - Ma l'incontro col Cav è l'ultimo casus belli per la lotta interna del Nazareno. Secondo quanto racconta il Giornale, tra i dem tira aria di tempesta anche per scintille continue tra le donne del partito. A quanto pare Alessandra Moretti, l'ex portavoce di Bersani non gradirebbe le continue presenze tv di Maria Elena Boschi, volto nuovo della segreteria di Renzi e responsabile anche delle trattative con Forza Italia per la riforma della legge elettorale. La Moretti avrebbe notato che la renziana ormai passa le sue giornate in tv tra un'ospitata da Vespa e una da Floris. Un tempo la "prezzemolina" democratica era proprio la Moretti. Adesso lo scettro del potere tv è passato nelle mani della Boschi. E la bella Alessandra non l'ha presa bene...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    17 Gennaio 2014 - 09:09

    Dal marchese che ha l'operatore nell'occulto Yussuf Bin D'Alemah...

    Report

    Rispondi

  • blu521

    16 Gennaio 2014 - 19:07

    Lei è un compendio ambulante di psicopatologia

    Report

    Rispondi

  • blu521

    16 Gennaio 2014 - 19:07

    Più mesta non potrebbe essere. Ma il nano è sempre stato in combutta con una parte della sinistra, ed il casino di oggi deriva da quella innaturale operazione che, da una parte salvava le aziende del catramato, dall'altra perpetuava il vecchio sistema di potere mutuato dalla vecchia dc ma a favore della sinistra. Te ne do una prova. La legge elettorale bocciata dalla Consulta era stata fatto con lo scopo di favorire il "bipolarismo": il risultato è stato che ad aprile abbiamo avuto il governo dei due poli. E tu credi veramente che in farsa italia ci sia stata una scissione? Che il rottamatore (ma di che?)mandi in pensione il sistema? E' una vita che giochiamo una partita con le carte truccate, ma seguitiamo a giocare come scemi. Dai, non confondere l'uccello con il cervello, il nano non sta all'angolo a girarsi i pollici. Stammi bene vecchio mio

    Report

    Rispondi

  • alejob

    16 Gennaio 2014 - 17:05

    nel tuo pollaio hai una banda di ignoranti. Credono che tu sia il MESSIA il CAV un delinquente e chi ti contesta gli Angeli PREDICATORI. Credo che con questa ciurma andrai poco avanti, mi dirai il perchè, subito spiegato. Cerca di fare un sistema elettorale alla svelta che si possa andare a votare, poi ti spiegherò come si conquistano i voti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog