Cerca

L'avvertimento

Ncd, Alfano: "Senza di me Berlusconi e Renzi non fanno la legge elettorale"

Il vicepremier contro tutti: "Siamo decisivi per il futuro del centrodestra. Senza di noi non si può fare nulla. Non vogliamo una legge contro Ncd"

Angelino Alfano

Angelino Alfano

L'"accordo del Nazareno" tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sulla legge elettorale manda in tilt Angelino Alfano e Nuovo Centrodestra. Il Cav in una nota è stato molto chiaro: l'obiettivo delle riforme e il percorso intrapreso con Renzi punta a rafforzare il "consolidamento dei grandi partiti". Parole che fanno tremare Angelino. Il vicepremier ha risposto attaccando Silvio e Renzi: "La legge elettorale senza di noi non possono farla. Si scordino di farla senza di noi, si scordino di farla contro di noi". Poi su twitter il leader di Ncd rincara la dose: "È inutile che ci inducano, per legge, a ‘tornare all’ovile perchè noi non torniamo indietro! Per noi la scelta è compiuta. Siamo il partito al quale il centrodestra appende le sue possibilità di vittoria. Senza di noi il centrodestra diventa terzo polo". Ma a quanto pare l'unico ad essere preoccupato è Alfano.

Letta prudente - Da palazzo Chigi invece arrivano messaggi distensivi verso il Cav e Renzi. Enrico Letta infatti approva la svolta del Nazareno: "L’incontro di oggi pare andare nella buona direzione. Siamo infatti da tempo convinti della necessità di una riforma costituzionale de della legge elettorale che tenga insieme le forze di maggioranza e i principali partiti dell’opposizione". Insomma Alfano di fatto dichiara guerra al Pd di Renzi e a Forza Italia. Ora Ncd punta a trovare un accordo con gli altri partiti per ottenere un sistema elettorale che garantisca agli alfaniani il posto in Parlamento in caso di voto anticipato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cogitosum

    09 Marzo 2014 - 19:07

    B U F F O N E ! ! ! ! !

    Report

    Rispondi

  • DIEGO SICILIANO

    09 Marzo 2014 - 18:06

    Dobbiamo riconoscere che sei un cassandro, hai detto bene con te e senza di te un paese nullo.

    Report

    Rispondi

  • sisefr

    20 Gennaio 2014 - 17:05

    Mi domando come sia possibile che un partitucolo nato da una discutibile operazione di palazzo e senza alcuna legittimazione popolare pretenda di dettare legge.

    Report

    Rispondi

  • klklab

    20 Gennaio 2014 - 13:01

    Alfano negli ultimi tempi sembra un frullatore vuoto al quale si stanno scaricando le pile. Si mostra sempre sbracato davanti a quei sparuti aderenti presenti durante i suoi interventi, che lo ascoltano con attenzione ma non riescono a capirne il senso. Beati loro che hanno tanta pazienza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog