Cerca

Il nuovo scacchiere

Sondaggi, Ghisleri: centrodestra prima coalizione ma Alfano affonda

Euromedia: Pd primo partito, Forza Italia stabile seconda traina l'alleanza. Ma Ncd sempre più giù. Ecco chi rischia di non entrare in Parlamento

Silvio Berlusconi

Berlusconi sorrisone: visto da Benny

L'Italicum fa bene a Silvio Berlusconi e al centrodestra. Secondo l'ultimo sondaggio Euromedia di Alessandra Ghisleri, Forza Italia è stabilmente secondo partito al 22% e trainerebbe l'alleanza allargata di Ncd, Lega Nord e Fratelli d'Italia al 34%, mezzo punto davanti al centrosinistra. Il Pd resta il primo partito d'Italia, al 29,1%, e sommando i suoi voti a quelli di Sel (3,4%) e agli altri gruppi minori (0,9%) il centrosinistra arriverebbe al 33,4 per cento. Nel centrodestra, detto di FI, pesa il flop del partito di Angelino Alfano: secondo la rilevazione della Ghisleri il Nuovo Centrodestra sarebbe in caduta libera al 3,8%, dato che alla luce del nuovo sistema elettorale lo escluderebbe addirittura da ogni ripartizione dei seggi (lo sbarramento in coalizione è al 5%, da soli all'8%).

Il massacro dei piccoli partiti - Questo sulla carta, perché non è detto che gli alfaniani alle prossime elezioni politiche (che probabilmente slitteranno al 2015) correranno in coalizione con Forza Italia. Un'ipotesi è quella di un raggruppamento "larghissimo" ad esclusione di Berlusconi: Ncd, Lega Nord (4,4%), Fratelli d'Italia (2,3%) e poi i centristi di Casini (Udc al 2,5%) e i popolari di Mario Mauro, con Scelta Civica di Mario Monti (1,5%) intenzionata a diventare l'ala liberal del Pd renziano. Per tutti questi "cespugli" i numeri sono da brivido e nessuno di loro, al momento, supererebbe le soglie di sbarramento previste dalla nuova legge elettorale. Non è a rischio, invece, il Movimento 5 Stelle: il partito di Beppe Grillo è il terzo a quota 21,8%, ma rischia ancora una volta di restare fuori da ogni gioco politico. E forse, anche alla luce della mancata trattativa sulle riforme, è proprio quello che vuole il comico-guru. Se sia anche quello che vogliono gli eletti e gli elettori grillini è invece tutto da vedere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    21 Gennaio 2014 - 18:06

    Faccio sommessamente presente di non essere di sinistra, anche se non c'è alcun delitto esserlo. Pertanto il sondaggio della Ghisleri lo contesto come moderato, non schierato. Sui sondaggi che imperano in Italia sono scettico da sempre. Sono i risultati reali che contano e pertanto se qualcuno è felice per quelli di Euromedia lo rimanga.

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    21 Gennaio 2014 - 17:05

    Chi tocca Alessandrina? E' proprio la sua 'cruda realta', aggiornata con questo sondaggio, che dovrebbe impensierirti. Tolto Alfano a Silviuccio, con lo sbarramento di coalizione, al posto tuo mi gratterei sotto la cerniera ma tu, invece, vedi struzzi rossi, pure(ma va ?!?) 'bastonati' alle ultime politiche, quelle vinte al cardiopalmo. Pranzato tardi, bevuto troppo? L'amaro Ghisleri(bevilo tutto) ti rimettera' le budella a posto!

    Report

    Rispondi

  • bocciatore

    21 Gennaio 2014 - 17:05

    Gli struzzi rossi nascondono la testa sotto la sabbia pur di non accettare la cruda realtà, la Ghisleri è l'unica sondaggista che negli ultimi anni ha azzeccato tutte le previsioni ma a loro poverini non stà bene, loro sono soddisfatti delle bastonate e delle figuracce rimediate alle ultime politiche.

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    21 Gennaio 2014 - 16:04

    I sondaggi lasciano il tempo che trovano. Negli Usa i sondaggisti non hanno più fortuna. l'America è l'Italia. E così l'Euromedia, con la Ghisleri vicina al Cavaliere, ci propone uno a uso e consumo. A proposito: si tiene conto del 35 per conto degli italiani che non votano?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog