Cerca

Oltre l'Italicum

Lega e destra: ecco il piano di Berlusconi

Lega e destra: ecco il piano di Berlusconi

Rinato bipolarismo e abbasso i partitini. Sono queste le parole d'ordine che Silvio Berlusconi e Matteo Renzi hanno seguito per definire la nuova legge elettorale. Ma il Cavaliere pare comunque intenzionato a "salvare" i potenziali alleati del centrodestra. E così, secondo quanto scrive il sito affariitaliani.it, un fedelissimo del Cavaliere avrebbe rivelato l'esistenza di una clausola salva-Lega cui il leader di Forza Italia starebbe lavorando per ricostruire una coalizione di governo:  la possibilità per i partiti di ottenere seggi alla Camera anche se non si supera lo sbarramento del 5% nazionale, qualora da questi partiti venisse superata una certa percentuale in una o due Regioni. Appunto il modo per recuperare il Carroccio anche se non dovesse risalire nei sondaggi che al momento lo vedono intorno al 4%.

Berlusconi starebbe poi lavorando per favorire il raggruppamento della destra sotto il simbolo della vecchia Alleanza Nazionale, ora in mano a Fdi, attraverso la riunificazione di tutte le sigle: dai Fratelli d'Italia di Crosetto-Meloni-La Russa a Storace, passando per quello che è rimasto di Futuro e libertà. 

Alfano e il suo Nuovo Centrodestra non dovrebbero avere problemi, se venissero confermati i sondaggi che lo danno intorno al 7%. L'Ncd potrebbe anche annettere una fetta del Centro, ad esempio Casini.

Quel che è certo è che Berlusconi non vuole le primarie. Né per i candidati né per il premier. Forza Italia andrà al voto con il nome di Berlusconi nel simbolo ma senza indicare un candidato a Palazzo Chigi. Poi, in caso di vittoria, si vedrà.

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aprile2016

    22 Gennaio 2014 - 19:07

    ***Ma quale salva Lega! Non fateci ridere! E' scontato che se i sondaggi la danno al 4,5% è arci sicuro che supererà, a livello nazionale, almeno il 6,5%. Diciamo che sono le solite ammucchiate dei parassiti di korte che vogliono salvare isnistroidi repressi quali i nulli sciacquini traitori come i casini, fini, alfano, cicchitto, il vendola, mari o monti, e tutti i kompagnuzzi di merende. La Lega con Forza Italia è in una botte di ferro. In Lombardia con l'ottima gestione di Maroni come in Veneto con Zaia avrà minimo il 25%. Ve ne accorgerete, invidiosi! :) :)

    Report

    Rispondi

  • destrorso38

    22 Gennaio 2014 - 16:04

    Il nome del fu partito alleanza nazionale deve essere cancellato per sempre per alto tradimento. Trovate qualcosa d'altro

    Report

    Rispondi

  • papero85

    22 Gennaio 2014 - 16:04

    Spero che Fratelli d'Italia corrano da soli. Ho votato Silvio per anni ma ora basta; avanti il nuovo, servono idee nuove e al passo coi tempi. Oggi anche il centr-destra dovrebbe fare le primarie. I cittadini devono decidere. Spero nell'intelligenza degli italiani.

    Report

    Rispondi

  • francescos

    22 Gennaio 2014 - 14:02

    Te ne eri liberato,ora li rivuoi?? Fra traditori e ingrati rifarai una bella compagnia,alla faccia della semplificazione,ti rimetterai ai ricatti degli 0,4%. Almeno Renzi ci prova,se farai questo ci,mi deluderai.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog