Cerca

Il guitto ligure

Grillo: "Berlusconi detta la linea a Renzi"

Il comico attacca la stampa italiana, parla di vari complotti e quindi si scaglia contro Matteo, Silvio e Giorgio

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Il leader pentastellato parla con i giornalisti, quelli stranieri, e come un disco rotto insulta l'ìnformazione italiana, tutta, che per Beppe Grillo è "il vero cancro di questo Paese". Ma nella conferenza stampa del guitto ligure le maggiori attenzioni sono rivolte alla nuova legge elettorale, creata ad-hoc, secondo lui, "per fermare noi che siamo la variabile impazzita", ovvero il Movimento 5 Stelle. Quindi la consueta razione di violenza verbale contro Matteo Renzi e Silvio Berlusconi: "Dietro l'ebetino c'è il condannato", dice il leader a 5 Stelle. "Renzi - aggiunge - è andato da Berlusconi ad Arcore e il condannato gli ha dettato la linea, si è messo la camicina bianca ed è salito sul camper, scopiazzando il nostro programma". L'ex comico poi spara anche contro Giorgio Napolitano: "Noi abbiamo preso il 25%, poi c'è stato questo colpettino di Stato di Napolitano che si è riunito con due persone una sera e ha fatto le larghe intese per bloccarci. Ci vedono come una anomalia. Dobbiamo avere a che fare con chi ti dice una cosa in faccia e poi ne vota un'altra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oooooo

    oooooo

    22 Marzo 2014 - 00:12

    Nell'agosto 1987 ,all'uscita di MN Nord, davanti al mio TIR di 46 ton. una Ferrari "Testa Rossa" paga il tiket. Al casellante dico "Bella" lui dice "Al volante Grillo". E lui era alla RAI (in quota al PCI) a fare il maestrino ecologico con una macchina che consumava come il mio TIR. Facile caro Grillo fare il rivoluzionario ipocrita con la pancia piena !

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    14 Marzo 2014 - 15:03

    Comunque questo parla di cose che esistono solo nella sua testa ... soffre di manie di persecuzione ,e l'unico suo linguaggio e' urlare. Era il suo personaggio , e sta continuando a fare il suo personaggio. A volte pare che ci fosse pure lui negli incontri di Renzi e Berlusconi , o di Renzi e Napolitano e tanti altri, Ipotizza intenti e non capisce che chi urla e' solo un cafone,

    Report

    Rispondi

  • alejob

    31 Gennaio 2014 - 12:12

    hai bisogno di una covergenza mentale, si una piccola regolatina non saprei da che parte, perchè tu possa entrare in sintonia con coloro che ti hanno votato. I tuoi elettori ti hanno portato con la tua ciurma agli allori, pensando che tu potevi dare delle risposte a tante cose, non solo incompiute, ma mal fatte. Ora tu invece fai il contestatore di tutto quello che in parlamento viene proposto senza dare innovazioni, ma solo rivolta. Questo non era la volontà dei tuoi elettori e per questo credo che ti puniranno.

    Report

    Rispondi

    • Janses68

      14 Marzo 2014 - 15:03

      Sono pienamente daccordo , soprattutto a parte i dissidenti gli espulsi , molti erano quelli ex sinistra estrema che non rispecchiandocisi piu' si sono fatti abbindolare da un Comico icazzato. Forse moti torneranno a sinistra perche' c'e' una persona giovane con idee che piacciono e tutti speriamo che non lo affossino prima.

      Report

      Rispondi

  • aldogam

    27 Gennaio 2014 - 11:11

    virgiliocintorino, se non vado errato Grillo ed il suo socio percepiscono un tot dagli inserzionisti per ogni accesso al loro sito. Questa è la loro democrazia demandata al popolo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti