Cerca

Scenari

Renzi, il pressing dei democratici: "Vai al governo subito"

La sinistra spinge perché il sindaco prenda il posto di Letta a Palazzo Chigi ma lui: "Ho altre priorità"

Matteo Renzi e Silvio Berlusconi

Renzi e Berlusconi

E' in corso un pressing fortissimo su Matteo Renzi perché vada al governo subito. Il segretario Pd per il momento resiste, ripete che le priorità sono altre: l'accordo sul Tibolo V e sul Senato prima di tutto.  L'approvazione della legge elettorale, prima e poi si pensa al governo. Ma le spinte perché Matteo Renzi vada al governo sono molteplici e arrivano da più aree di sinistra sempre più preoccupata dall'ascesa di Silvio nei sondaggi. Si punta a un governo Renzi che arrivi fino al 2018 con una legislatura costituente e una doppia maggioranza, una che regge l'esecutivo e l'altra che mandi avanti le riforme. Renzi, pur continuando a essere critico sull'operato di Letta (anche la missione in Arabia non è stata accolta dal segretario in termini entusiastici) ritiene che non sia ancora arrivata la sua ora per andare a Palazzo Chigi. Prima di tutto perché vorrebbe essere legittimato dal voto e poi perché vorrebbe portare a casa prima la legge elettorale e la riforma del Senato.  Certamente il clima che si è creato non fa che accentuare la tensione tra il premier (che secondo molti guarderebbe alla poltona di presidente della Commissione europea) e il segretario del Pd. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alejob

    06 Febbraio 2014 - 20:08

    che nella sinistra sono deficienti. Spingono Renzi al governo, ma chi lo ha votato, perchè hanno vinto alla camera pensano di fare quello che vogliono. Pensano che noi Italiani siamo dei coglioni e accettiamo tutto quello che i sinistroidi decidono ?. Renzi prendi il posto di Letta e vedrai che qualcuno ti prenderà a calci un culo.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    05 Febbraio 2014 - 14:02

    Prima elezioni.Poi vedremo se va al governo subito o dopo.Parecchio dopo.

    Report

    Rispondi

blog