Cerca

Azzurri all'opposizione

Forza Italia: no a passaggio di testimone Letta-Renzi

Il Mattinale: "Sarebbe la terza volta di un premier a Palazzo Chigi senza aver vinto le elezioni"

Forza Italia: no a passaggio di testimone Letta-Renzi

Forza Italia dice no all'ipotesi di un passaggio di testimone tra Enrico Letta e Matteo Renzi a Palazzo Chigi. Ipotesi che col passare delle ore e con l'approssimarsi della direzione del Partito democratico di gioveì 13 febbraio diventa sempre più concreta. "Non ci piace la staffetta tra Cip e Ciop" si legge sul Mattinale, la nota politica quotidianamente redatta dal gruppo di Forza Italia a Montecitorio. Paradossalmente, dopo che Napolitano ha lasciato intendere di essere un semplice "spettatore", che Alfano ha detto che non si opporrà a quello che deciderà il Pd e che Scelta civica ha invocato un cambio della guardia al governo, Forza Italia sembra essere l'unico partito contrario a una dipartita di Enrico Letta da Palazzo chigi. Ma la ragione è presto detta: dopo Mario Monti e lo stesso Enrico Letta, Matteo renzi sarebbe il terzo premier ad assumere la carica senza essere passato dalla legittimazione popolare e dalla costituzione di una legittima maggioranza indicata dai cittadini. "Non ci piace che per la terza volta, se così dovesse andare, le chiavi di Palazzo Chigi fossero affidate a chi non ha vinto nessuna elezione. La democrazia prevede il voto. Nel caso garantiamo opposizione" recita ancora il Mattinale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog