Cerca

Nella morsa dell'Europa

Renzi, patrimoniale per guadagnare tempo con la Ue

Matteo Renzi e Silvio Berlusconi

Renzi e Berlusconi

Sui giornali sbandiera  una rivoluzione fiscale: via l’Irap, tagli all’Irpef e interventi sulle detrazioni. Quello del premier incaricato, Matteo Renzi, potrebbe essere un programma fiscale di ispirazione liberista. Le carte buttate sul tavolo dal segretario del Partito democratico fanno intravedere una strategia anti tasse. In mano al sindaco di Firenze, tuttavia, resta il jolly della patrimoniale. Una stangata sui risparmi, gli investimenti e gli asset immobiliari degli italiani che il futuro inquilino di palazzo Chigi potrebbe varare con un blitz. Un po’ come fece l’ex presidente del consiglio, Giuliano Amato, nel luglio del 1992. Quello tributario è certamente il capitolo più delicato per il nuovo governo. Appena ricevuto l’incarico dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, Renzi ha detto che la riforma fiscale sarà affrontata a maggio. Cioè a ridosso con la scadenza della prima rata della Iuc, la nuova tassa sulla casa che incorpora la Tari e la Tasi. E, in vista del  versamento di giugno, non è da escludere un ulteriore giro di vite attraverso la riforma del catasto, ormai al traguardo in Parlamento. (...)




Leggi l'approfondimento di Francesco De Dominicis
su Libero in edicola oggi mercoledì 19 febbraio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    19 Febbraio 2014 - 14:02

    vorrebbe governare fino al 2018? Il tempo giusto per il ripetersi della grande guerra d'Europa 1914.1918. Gli ingredienti ci sono tutti per ribellarsi all'Ue. Sarà una guerra economica finanziaria perché diversi Stati membri dell'Unione europea vorrebbero defilarsi e smetterla con la moneta unica. Manca la scintilla. Forse sarà proprio l'Italia con la Crociata della Lega sotto l'egida di Alberto da Giussano con a capo Salvini a irrompere sul Parlamento europeo manifestando tutto il disappunto di una finanza che uccide l'economia di un Paese.

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    19 Febbraio 2014 - 14:02

    Farebbe solo danno ai sinistroidi perchè oggi come oggi i soldi li hanno solo loro!!!

    Report

    Rispondi

  • marari

    19 Febbraio 2014 - 13:01

    i risparmiatori, che sono coloro che hanno sempre pagato le tasse, inizi male e finirai presto. Pensa a ridurre le spese dei politici che sono coloro che guadagnano di più in Europa e riduci i compensi ai manager statali e vedrai che andrai lontano.

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    19 Febbraio 2014 - 12:12

    ecco cosa ci attende con Renzi al governo. Votate, votate la sinistra, più esattamente i catto-comunisti, Renzi il primo, e poi pensiamo a come mettere qualcosa da mangiare sul piatto quotidiano, sarà dura....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog