Cerca

boomerang a 5 stelle

M5S, Grillo incontra Renzi per le consultazioni

Beppe Grillo

Grillo sul palco a Parma

Una pagliacciata. Ancora una volta il faccia a faccia Pd-M5s si è trasformato in una commedia. Durissimo botta e risposta tra Matteo Renzi e Beppe Grillo durante le consultazioni. "Tu mi dai un minuto", ha cercato di incalzarlo il segretario del Pd per presentare all’M5S il suo programma di governo. Ma Grillo lo ha bloccato.   "Sei un incrocio tra Gasparri e la Biancofiore...", ha attaccato Renzi.   "Prendo un minuto poi ci salutiamo, sei qui perchè il tuo popolo sul tuo blog ha detto che devi venire mentre tu ti rifiutavi", ha insistito.   Ma nulla da fare. "Beppe, perdonami. Stai cercando di provocare", ha proseguito, "Non ti sto provocando", ha risposto Grillo.   "Sono uno di quelli che pagavano il biglietto per venire a vedere il tuo spettacolo", ha attaccato ancora Renzi.   "Esci da questo blog, da questo streaming, è un luogo dove c'è il dolore vero c'è bisogno di affrontare", ha alzato la voce il segretario.   Niente da fare. Colloquio finito. "E' finita, caro", ha detto il leader M5S, poi si è alzato e se n'è andato.  Ma Renzi ha comunque stretto la mano a tutti: "E' stato un piacere vederti". La sensazione è che alla fine Grillo e Renzi in soli 15 minuti ha regalato uno spettacolo imbarazzante. Hanno perso tutti e due. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    19 Febbraio 2014 - 19:07

    Dovunque vada in Europa Renzi potrà non avere risultati ottimali, ma non troverà certo un elemento paragonabile a Grillo. Prende il diritto di espressione come una clasa verbale, é inconcludente, ineducato, saccente, presuntuoso e impreparato visto che crede che basti insultare che convincere, come la quasi totalità dei suoi rappresentanti in parlamento che sono pre-parati nel senso che prima li hanno abborracciati e pilotati su quel che devono dire o meno... Sinceramente al prossimo voto gli elettori M5S sarà bene che invece che votare di pancia preferiscano la testa, poi ognuno é libero di tafazzarsi come preferisce...

    Report

    Rispondi

  • romamaccio

    19 Febbraio 2014 - 14:02

    La buttata in caciara,pensate i delusi che gli hanno dato il voto,un comico costretto dai suoi nel confronto,ma deludendoli perchè un leader deve essere coerente con quello che dice,nel confronto ha aggirato l'ostacolo,dopo aver recitato il suo copione sul palco,non ha neanche mantenuto la parola data di far replicare l'interlocutore per un minuto come promesso,interompendolo sensa farlo concludere! Sono convinto che prima d'incontrarsi con Renzi si abbia esagerato con qualche canna di troppo!

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    19 Febbraio 2014 - 14:02

    Mi è bastato vedere 5 minuti di diretta streaming per rendermi conto che con la nomina di Renzi a premier l'Italia si coprirà ancora più di ridicolo a livello mondiale. In 5 minuti il baldo "giovincello" non è riuscito a mettere insieme una frase di senso compiuto. Figuriamo quando dovrà andare all'estero a parlare con leader che non parlano la sua lingua.

    Report

    Rispondi

  • FerencMolnar

    19 Febbraio 2014 - 14:02

    Qualche minuto di schermaglie con Renzi sarebbe rispettare il volere degli "attivisti"?! E 40mila "attivisti" che hanno risposto al "voto on line" possono rappresentare i milioni di elettori di 5 Stelle e - soprattutto! - condizionare le decine di milioni di elettori che non hanno votato per 5 stelle?? Ma qualcuno si rende conto di questa follia?!?!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog