Cerca

Costi della politica

Ignazio Marino: "Mi riduco lo stipendio del 10%"

Il sindaco di Roma ha dichiarato di aspettarsi la stessa scelta dai suoi colleghi di Giunta: "Ora tocca a loro"

4
Ignazio Marino

Ignazio Marino

Ignazio Marino ha deciso di tagliarsi lo stipendio. La riduzione, prevista per il 2014, è del 10%. Il sindaco di Roma, in carica dal 12 luglio 2013, ha spiegato così la sua scelta: "È un gesto di rispetto per le difficoltà economiche dei cittadini". Questa decisione va a sommarsi a una serie di misure che il medico ha deciso di adottare negli ultimi mesi: eliminazione delle auto blu, razionalizzazione dei costi e taglio del budget a disposizione di ogni assessore. Marino, dopo la comunicazione la sua scelta a mezzo stampa, ha voluto stuzzicare i suoi colleghi di Giunta: "Ora mi aspetto uno sforzo analogo da chi ricopre incarichi nelle aziende di Roma Capitale, e al personale dei componenti di Giunta”. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    20 Febbraio 2014 - 08:08

    Pensavo che con tutto quello che non fa e non sa fare,se lo togliesse del tutto.

    Report

    Rispondi

  • argo92

    19 Febbraio 2014 - 14:02

    idiota non devi ridurti lo stipendio del 10% ma portare i soldi da casa per tutte le strozate che hai fatto e quelle che farai in futuro merda rossa

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    19 Febbraio 2014 - 13:01

    Caspita che taglio di stipendio. Mi domando se ora il sindaco Marino, come tutti gli italiani, farà anch'esso fatica ad arrivare alla fine del mese.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media