Cerca

Da zero a dieci

Il Mattinale, il voto ai partiti dopo le consultazioni con Matteo Renzi

"Il Mattinale" valuta la "prestazione" delle forze politiche che hanno incontrato il premier in pectore Renzi: quasi tutti bocciati / LEGGI

Il Mattinale, il voto ai partiti dopo le consultazioni con Matteo Renzi

L'inneffabile Renato Brunetta, tramite il "suo" Il Mattinale - l'house organ dei deputati di Forza Italia -, una volta chiuse le consultazioni tra i partiti politici e Matteo Renzi, verga il "pagellone" ai partiti stessi. Come si sono comportati, nel giro di "chiacchiere" alla Camera? Chi viene promosso? Chi viene bocciato? E perché?

I promossi - Promozione piena, con pieni e roboanti voti - e ci mancherebbe altro... - per Forza Italia. "Voto 10". Il Mattinale spiega: "Disponibilità nel riscrivere insieme le regole del gioco ma opposizione responsabile sulla gestione ordinaria del lavoro parlamentare. Conferma del patto Berlusconi-Renzi sulla legge elettorale, senza ulteriore modifica delle soglie". Impeccabili, insomma, gli azzurri. A sorpresa, seppur "politica", ecco la stiracchiata promozione del Partito democratico: voto "6 politico". "Appoggeremo il governo Renzi", spiega il Pd, e Il Mattinale commenta, tagliente e ironico: "Per ora fino alla prossima direzione del partito".

"Povero Angelino..." - Dopo Forza Italia e Pd, ecco che inizia la lunga sfilza di bocciature. Si parte da quella più bruciante, quella al Ncd di Angelino Alfano: voto 3. Il commento è sferzante: "Alfano con le armi spuntate, pone condizioni irresistibili a Renzi: o così, o pomì. Quella di Ncd è una vittoria di Pirro: ottiene tutto quello che era già stato deciso dal premier incaricato. Unico contentino: una riunione sul programmino di governo, cui parteciperanno però solo le seconde file renziane. Povero Angelino...".

Strabocciati - Voto poco - pochissimo - più alto per Sinistra e Libertà di Nichi Vendola: dal 3 al 4. Il Mattinale ricorda la posizione di Sel: "Valuteremo il merito dei provvedimenti. La nostra non sarà un'opposizione faziosa e pregiudiziale". Quindi il commento sarcastico: "Quella la riservano solo a Silvio Berlusconi". Poi le frecciate di Brunetta si abbattono su Scelta Civica e Mario Monti. Anche in questo caso prima si ricorda la posizione assunta dai centrini: "La nostra sarà una partecipazione convinta in prima linea". Il Mattinale si chiede: "Ma come? Con un partito ormai scisso e giunto a percentuali dello zero virgola?". Difficile dargli torto. Voto? 4.

Meglio il silenzio - Capitolo conclusivo, e capitolo che fa storia a sé, è quello del Movimento 5 Stelle. Beppe Grillo è andato da Renzi soltanto per fare bagarre, in una consultazione-lampo durata 12 minuti e zeppa solo di insulti e battutine. Voto de Il Mattinale al M5S: "NC", non classificabile. L'house horgan azzurro spiega: "Nessuna consultazione, solo un tentativo di comizio nell'incontro con Renzi. Nessuno spazio per il dialogo, neanche la capacità di ascoltare". Quindi si ricorda una battuta di Grillo nel corso del faccia a faccia, quando rivolgendosi a Renzi dice: "Io non sono democratico con te". Commenta Il Mattinale: "Non c'è materia seria su cui giudicare, noi non giudichiamo, giudicate voi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Beppe.demilio

    14 Settembre 2014 - 18:06

    Brunetta la sola cosa che deve fare, subito, è fermare ,impedire, che Berlusconi seguiti a fare stronzate . Demenziali i suoi compromessi con il comico Renzi. L'Italia sprofonda nella melma ogni giorno di più e Berlusconi seguita a fare la stampella a Renzi come ha fatto con Monti e Letta. Complice dei governi Napolitano nemici degli Italiani onesti.

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    20 Febbraio 2014 - 15:03

    Ho trovato invece simpatica la classifica di Brunetta, proprio perché redatta con l'ironia tipica delle persone intelligenti del CDX. I sinistrati non hanno, invece, né intelligenza, né senso dell'umorismo, per capire. Comunque concordo nelle valutazioni.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    20 Febbraio 2014 - 10:10

    Ma ieri non era la giornata dei pregiudicati? Niente voti, ma anni da scontare

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    20 Febbraio 2014 - 10:10

    se gli studenti si scrivessero la pagella da soli....insomma l'ennesima pagliacciata che non ci fa neanche piu stupire aaahhahahaha

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog