Cerca

Amici-nemici

Alfano: "Molto bene per la squadra di governo"

Angelino Alfano

Alfano, il segretario del Pdl

Il governo Renzi è ai nastri di partenza. Il segretario del Pd dopo le sue dolorosissime consultazioni, portate avanti facendo la spola tra il Colle e Angelino Alfano, ha piazzato al governo tutte le sue fedelissime del Nazareno lasciando però ad Ncd ben tre ministeri, gli Interni, la Sanità e Infrastrutture. Di fatto Beatrice Lorenzin, lo stesso Angelino e Maurizio Lupi salvano la poltrona. Salta in aria solo Gaetano Quagliariello. Il ministero delle Riforme infatti andrà alla "renzina" Boschi. Dalle parti di Nuovo Centrodestra c'è aria di festa. "Molto bene la squadra. Il Nuovo Centrodestra non poteva chiedere o desiderare di più. Per l'Italia", twitta Alfano.

La gabbia dorata - Ma in realtà c'è poco da stare allegri. Il premier ha dato ad Angelino sì tre ministeri chiave, ma gli ha tolto quello del dialogo con Silvio: il ministero delle Riforme. Quelle vere Matteo le farà con Berlusconi. Ad Alfano ha regalato una gabbia dorata con Interni, Infrastrutture e Sanità. Qui finisce il potere di Angelino. Matteo con il dialogo col Cav punta a portare avanti la riforma della legge elettorale per poi andare subito al voto già nel 2015. Alfano avrà poco spazio di manovra....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    22 Febbraio 2014 - 09:09

    Ha fatto carte false per tenersi il posto al caldo. Mi spiace per lui ma il commento più blando è di un soggetto senza alcuna dignità. Quando fu etichettato come utile idiota della sinistra si fece centro, così è.

    Report

    Rispondi

  • TurboC

    22 Febbraio 2014 - 00:12

    speriamo che si vada a votare fra meno di un anno.. l'idea di alfano di posticipare l'attuazione della legge elettorale è da poltronisti..

    Report

    Rispondi

blog